Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Personale ed organizzazione
FWPE190417C
La gestione delle Posizioni Organizzative nel nuovo CCNL Funzioni Locali
Corso on line a cura di Giuseppe Canossi
  • On-line
  • valido per 365 giorni dall'invio delle credenziali
  • Durata 1 ora
Docente
  • Giuseppe Canossi
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: On-line

Il nuovo CCNL Funzioni Locali ha introdotto diverse novità in merito alla disciplina dell’area delle Posizioni Organizzative, tra le quali:

-         la facoltà di delega di funzioni dirigenziali;

-         la remunerabilità di funzioni attribuite ad interim;

-         nuove e più alte “tariffe” retributive di posizione per tutti gli Enti del comparto;

-         nuove modalità di indennizzo delle posizioni conferite “a scavalco” tra più Amministrazioni.

Scompare, poi, la quantificazione individuale del premio di risultato, oggi gestibile a valere su un’unica quota del Fondo dedicato a tali incarichi, per la prima volta separato da quello del restante personale anche negli Enti dotati della qualifica dirigenziale.

Il nuovo assetto regolativo impone, con termine ultimo fissato al 20 maggio 2019, di revisionare organicamente i regolamenti delle Amministrazioni, necessari per dare attuazione “personalizzata” alle diverse realtà dimensionali e funzionali degli Enti, ferma la distinta natura degli incarichi conferiti negli Enti privi della qualifica dirigenziale.

Il corso illustra in modo “ragionato” il complesso delle nuove disposizioni e le opportunità per una migliore gestione degli incarichi, anche in correlazione alle dinamiche di impiego delle risorse disponibili a legislazione finanziaria vigente.

La gestione delle Posizioni Organizzative nel nuovo CCNL Funzioni Locali

• Le risorse decentrate per le P.O.

• La disciplina attuativa presso gli Enti, dotati e non della qualifica dirigenziale.

• I contenuti degli incarichi: focus sulla delega di funzioni dirigenziali.

• La graduazione: organi e competenze.

• La retribuzione di posizione.

• La retribuzione di risultato: quota minima del Fondo e possibili modalità di riparto.

• Gli incarichi «a scavalco».

• Gli incarichi ad interim.

Giuseppe Canossi
Esperto e consulente in materia di lavoro pubblico. Membro del Gruppo Tecnico del Comitato di Settore Regioni/Autonomie Locali. Consulente ANCI.
65,00 €
+IVA se dovuta*
*Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
LA QUOTA COMPRENDE:
la possibilità di rivedere la registrazione per 365 giorni
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE