Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

FGTL180524
La disciplina dell’IVA nelle Amministrazioni e Aziende Pubbliche
Regole e adempimenti operativi
  • Bologna
  • 24 maggio 2018
  • 9.00-13.00 e 14.00-16.30
Docente
  • Francesco Cuzzola
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Bologna NH Hotel de la Gare - P.zza XX Settembre, 2 - Bologna
Sito internet

La tenuta della contabilità IVA è un adempimento particolarmente complesso, a causa delle continue evoluzioni della normativa e dei contrasti interpretativi sulla corretta applicazione delle regole in materia. Il corso, di taglio pratico, fornisce alcuni punti fermi sulle casistiche di maggior interesse, anche alla luce della prassi amministrativa dell’Agenzia delle Entrate.

- Dirigenti, e loro collaboratori, degli Uffici ragioneria di Amministrazioni e Aziende Pubbliche.
- Aziende informatiche e liberi professionisti interessati alla materia.

Lineamenti generali

-  Le norme di riferimento. 
-  Il campo di applicazione.
-  Il calcolo dell’IVA: base imponibile ed aliquote.
-  Il momento impositivo.
-  L’IVA ed i rapporti con le altre imposte.

Presupposti d’imposta

-  Presupposto oggettivo: cessioni di beni; prestazioni di servizi.
-  Presupposto soggettivo.
-  Presupposto territoriale.

Soggettività passiva dell’Ente Pubblico

-  L’art. 4 del DPR n. 633/1972.
-  Il requisito della commercialità.
-  Il rapporto di sinallagmaticità.
-  La distinzione corrispettivo/contributo: casistica pratica.
-  Gli Enti Pubblici e il concetto di abitualità della norma IVA.
-  Il concetto di pubblica autorità.
-  Gli orientamenti più significativi dell’Agenzia delle Entrate.
-  Esame di casi pratici.

Rilevanza IVA

-  Le attività degli Enti Pubblici rilevanti ai fini IVA.
-  Gli orientamenti più significativi dell’Agenzia delle Entrate.
-  Le attività degli Enti Pubblici non rilevanti ai fini IVA.
-  Esame di casi pratici.

La detrazione IVA per gli Enti Pubblici

-  Le norme di riferimento.
-  La contabilità separata come condizione per la detrazione IVA.
-  La detrazione IVA per i beni promiscui.
-  La rettifica delle detrazioni:
- l’esigibilità;
- il meccanismo delle detrazioni;
- l’IVA detraibile sin dal pagamento senza aspettare l’entrata in funzione dell’impianto;
- esempi di rettifica della detrazione.
-  Lo split payment: commerciale ed istituzionale.
-  Esame di casi pratici.

La fatturazione delle operazioni rilevanti IVA degli Enti Pubblici

-  La fattura.
-  Le modalità di fatturazione:
- fatturazione cartacea;
- fatturazione elettronica;
- la trasmissione della fattura cartacea ovvero elettronica.
-  Gli orientamenti più significativi dell’Agenzia delle Entrate.

I registri IVA necessari per gli Enti Pubblici

-  Il registro delle fatture emesse.
-  Il registro dei corrispettivi.
-  Il registro degli acquisti.

Liquidazioni e versamenti

-  Le liquidazioni periodiche: soggetti obbligati e termini.
-  Comunicazioni IVA e spesometro: scadenze e istruzioni.
-  La determinazione della posizione IVA: IVA a debito; IVA a credito; le nuove regole per la compensazione del credito IVA dopo il D.L. n. 78/2009.

Francesco Cuzzola
Commercialista esperto in fiscalità e contabilità degli Enti Pubblici. Autore di pubblicazioni in materia
330,00 €
+IVA se dovuta*
*Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Iscrizioni entro il
09/05/2018
Iscrizioni dopo il
09/05/2018
OFFERTA 3X2
Piccoli Comuni (fino a 8000 abitanti) € 180,00 € 180,00
Clienti abbonati a www.bilancioecontabilita.it € 280,00 € 297,00
Clienti abbonati a sistema pa - area bilancio e contabilità e tributi € 280,00 € 297,00
Altri Clienti € 280,00 € 330,00

LA QUOTA COMPRENDE:
accesso alla sala lavori, materiale didattico, accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet Maggioli bilancioecontabilita.it, colazione di lavoro
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.