Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

FCAP190313
Appalti pubblici: ultime novità, commissioni di gara e clausole sociali

Decreti Legge “Semplificazione” e “Sicurezza”; Legge di Bilancio 2019.
Le procedure sotto soglia. Le commissioni di gara fino al 15 aprile 2019.
L’aggiornamento delle Linee guida ANAC e le nuove Linee guida n. 13 sulle clausole sociali

  • Firenze
  • 13 marzo 2019
  • 9.00 - 14.00
Docente
  • Alessandro Massari
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Firenze Grand Hotel Adriatico, Via Maso Finiguerra 9 - 50123 Firenze
Sito internet

Il corso esamina le numerose novità in materia di appalti pubblici intervenute a fine 2018 (Decreti Legge “Semplificazione” e “Sicurezza”, Legge di bilancio 2019, ecc.), insieme all’aggiornamento delle Linee guida ANAC n. 4 e n. 5 e all’approvazione delle nuove Linee guida n. 13 sulle clausole sociali.

A seguire l’analisi si concentrerà sulle commissioni di gara - ovvero uno dei temi più delicati e controversi per le stazioni appaltanti - e sulle diverse fasi del procedimento di aggiudicazione (esame della documentazione amministrativa, valutazione delle offerte tecniche, verifica di anomalia), per poi approfondire la disciplina applicabile fino al 15 aprile 2019.

Ampio spazio sarà dedicato all’esame di casi operativi e alla risposta ai quesiti.

Evento accreditato dal Consiglio Nazionale Forense: 2 CFP

• RUP, dirigenti e funzionari di stazioni appaltanti.
• Fornitori e prestatori di servizi della P.A.
• Liberi professionisti interessati alla materia.

Quadro riepilogativo delle ultime novità normative: dal D.L. “Semplificazione” alla Legge di bilancio 2019

• Legge di bilancio 2019:

-       l’elevazione della soglia per gli affidamenti diretti e la procedura negoziata; le prime interpretazioni dell’ANAC;

-       l’elevazione della soglia per i micro-acquisti di beni e servizi e le conseguenze sulle procedure sotto-soglia e l’utilizzo dei mezzi elettronici.

• Le modifiche all’art. 80 del Codice: cosa cambia nella valutazione dei gravi illeciti professionali; gli aggiornamenti al DGUE e ai bandi-tipo ANAC. L’aggiornamento delle Linee guida n. 6.

• Il subappalto e le nuove sanzioni per i subappalti non autorizzati (D.L. “Sicurezza).

• La giurisprudenza sui subcontratti che non costituiscono subappalti.

• La procedura di infrazione UE sul D.Lgs. n. 50/2016 e le prime indicazioni dell’ANAC.

• Le modifiche introdotte dal Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

• La Legge europea 2018 e la modifica all’art. 113bis sui termini di pagamento.

 

Le procedure sotto soglia nella recentissima giurisprudenza

• Il principio di rotazione: le sue deroghe e la possibilità di nuovi affidamenti e di reinvito del contraente uscente.

• Gli affidamenti diretti “previa consultazione” e “senza consultazione” di operatori economici: gli effetti della Legge di bilancio 2019 e la prima interpretazione dell’ANAC.

• L’aggiornamento delle Linee guida ANAC n. 4.

• La motivazione degli affidamenti diretti.

 

Le Linee guida ANAC n.13 sulle clausole sociali

• L’applicazione dell’art. 50 del Codice nel bando di gara

• Il “progetto di riassorbimento” dei concorrenti

 

Il RUP e le commissioni di gara nel regime transitorio fino al 15 aprile 2019

• Il quadro normativo di riferimento e le ultime novità.

• Il differimento dell’Albo nazionale dei commissari al 15 aprile 2019.

• L’aggiornamento delle Linee guida ANAC n. 5 sulle commissioni giudicatrici.

• Le procedure infra 40.000 € e la gestione della commissione giudicatrice/RUP.

• Le procedure da 40.000 € al sotto soglia.

• La fase di valutazione della documentazione amministrativa:

-       ruolo e competenze del RUP e del seggio di gara;

-       l’accertamento dello stato di consistenza della documentazione amministrativa;

-       la valutazione dei requisiti e la competenza ad adottare il provvedimento di ammissione ed esclusione;

-       la verifica dei requisiti;

-       la pubblicazione dei verbali e la tutela della riservatezza;

-       le comunicazioni obbligatorie.

• La fase di valutazione delle offerte tecniche:

-       la commissione giudicatrice e le modalità di nomina;

-       la possibilità di nomina del RUP a membro della commissione;

-       l’esperienza della commissione nella recente giurisprudenza;

-       le incompatibilità, il conflitto di interessi e la verifica dei requisiti dei commissari.

• Come scrivere la determina di nomina della commissione giudicatrice nelle procedure sopra e sotto soglia.

• I verbali di gara e l’accesso agli atti, tra tutela della trasparenza e della riservatezza.

• La fase di valutazione delle offerte anomale: il ruolo del RUP e il rapporto con la commissione giudicatrice nel subprocedimento di verifica di congruità.

• La giurisprudenza più recente sulla valutazione delle offerte e sul procedimento di verifica.

• La proposta di aggiudicazione e l’organo competente; il provvedimento di aggiudicazione.

• La verifica dei requisiti dopo le ultime novità e la sua effettuazione (prima o dopo l’aggiudicazione?) ai fini dell’efficacia dell’aggiudicazione.

Alessandro Massari
Avvocato amministrativista. Direttore della Rivista “Appalti&Contratti” e Condirettore della Rivista “Public Utilities”. Autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.
290,00 €
+IVA se dovuta*
*Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Iscrizioni entro il
26/02/2019
Iscrizioni dopo il
26/02/2019
OFFERTA 3X2
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 150,00 € 150,00
Clienti abbonati a www.appaltiecontratti.it € 250,00 € 261,00
Clienti abbonati a www.formularioappalti.it € 250,00 € 261,00
Clienti abbonati a Rivista "Appalti & Contratti" € 250,00 € 261,00
Clienti abbonati a Rivista "Trimestrale degli Appalti" € 250,00 € 261,00
Altri Clienti € 250,00 € 290,00

LA QUOTA COMPRENDE:
accesso alla sala lavori, materiale didattico, coffe-break e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet “www.appaltiecontratti.it.
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE