Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Amministrazione
FWAM210319
L’erogazione di contributi e il sostegno economico dei Comuni nell’emergenza sanitaria

Sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari, attribuzione di vantaggi economici e il cd. Fondone


Convegno on-line in diretta promosso dalla rivista "Comuni d'Italia"


Introduce e modera Tiziano Tessaro

  • Convegno on-line in diretta
  • Venerdì 19 marzo 2021
  • ore 9.00 – 13.00
Docenti
  • Alberto Mingarelli
  • Maurizio Lucca
  • Vincenzo Giannotti
  • Margherita Bertin
  • Marco Scognamiglio
  • Massimiliano Alesio
  • Massimo Venturato
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Convegno on-line in diretta .

L’anno appena trascorso ha comportato una serie di drastici cambiamenti nella vita del nostro Paese, andando a modificare alcune delle più consolidate attività dei Comuni, tra le quali quelle concernenti l’erogazione di contributi che, storicamente, era andata a beneficio di soggetti che operano nel campo di quello che ora chiamiamo no profit.

Ebbene nel corso del 2020, destinatari dei contributi erogati dai Comuni – in termini di denaro, ovvero di esenzioni (o, come si esprime l’art. 12 della Legge n. 241/1990, la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l'attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere) – sono stati (anche) soggetti che operano in ambito commerciale, provati in modo forse irreversibile dall’emergenza sanitaria.

Lo shock economico provocato dalla pandemia ha, tuttavia, cagionato una potente reazione da parte sia della Commissione europea, intervenuta con specifiche misure a sostegno dell’economia degli Stati membri, sia dal Governo italiano e dagli Enti Locali, i quali, a loro volta, hanno adottato misure straordinarie di sostegno economico, in favore di famiglie, lavoratori autonomi e imprese.

Una necessitata finalità, chiaramente diversa da quella tradizionale del sociale, dello sport e della cultura, ha quindi ispirato i provvedimenti di erogazione dei contributi locali: i Comuni, quindi, si sono allontanati dal loro tradizionale raggio di azione di Enti a carattere generale (art. 3 del TUEL), divenendo degli autentici attori del sostegno all’economia locale.

Tuttavia, questa sorta di trasformazione genetica degli Enti territoriali ha portato con sé molti interrogativi volti a verificare la liceità di detti interventi, con riferimento ai quali si è posta la questione della compatibilità degli stessi, da un lato, con la normativa eurounitaria in materia di aiuti di Stato, e in secondo luogo, con la normativa di riparto delle attribuzioni in ambito costituzionale.

Quesiti e perplessità ai quali il convegno – promosso dalla Rivista “Comuni d’Italia” - cercherà di fornire risposte.

• Amministratori, dirigenti, funzionari e dipendenti di Amministrazioni comunali

• Liberi professionisti interessati alla materia

Introduce e modera: Tiziano Tessaro

 

• I nuovi ambiti di intervento del Comune nell’economia locale.

Docente: Tiziano Tessaro

 

• Il concetto di contributo stabilito dall’art. 12 della Legge n. 241/1990 e la trasparenza nell’erogazione di ausili a terzi.

Docente: Margherita Bertin

 

• I contributi comunali tra obblighi e discrezionalità nella nuova disciplina finanziaria.

Docente: Marco Scognamiglio

 

• Canoni di locazione e facoltà concesse al Comune in epoca di crisi Covid.

Docente: Massimiliano Alesio

 

• Contributi comunali e disciplina degli aiuti di Stato.

Docente: Massimo Venturato

 

• Profili di responsabilità nell’erogazione di contributi, tra nuova disciplina erariale e compatibilità comunitaria.

Docente: Alberto Mingarelli

 

• Profili soggettivi: contributi a coppie e unioni civili nelle erogazioni di bonus da parte dell’Ente Locale.

Docente: Maurizio Lucca

 

• Contributi comunali e modalità di finanziamento: il cd. Fondone.

Docente: Vincenzo Giannotti

Alberto Mingarelli
Vice Procuratore generale presso la Procura Regionale per l'Emilia Romagna della Corte dei conti
Maurizio Lucca
Avvocato amministrativista. Componente del Comitato di redazione della rivista on line “La Gazzetta degli Enti Locali” e del Comitato scientifico delle riviste “Appalti&Contratti” e “Comuni d’Italia”. Esperto e pubblicista in materia di anticorruzione e trasparenza.
Vincenzo Giannotti
Dirigente del settore gestione risorse umane e finanziarie di Comune capoluogo di Provincia. Dottore commercialista e Revisore Enti Locali. Autore pubblicazioni in materia. Direttore del sito bilancioecontabilita.it
Margherita Bertin
Avvocato amministrativista. Autrice di pubblicazioni in materia
Marco Scognamiglio
Magistrato della Corte dei conti, sezione di controllo per l'Emilia Romagna
Massimiliano Alesio
Segretario comunale e pubblicista
Massimo Venturato
Commercialista, revisore legale e pubblicista. Componente dell’Osservatorio sulla finanza e contabilità degli Enti Locali presso il Ministero dell’Interno
150,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 90,00
Clienti abbonati a www.lagazzettadeglientilocali.it € 120,00
Altri Clienti € 150,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso alla diretta del corso e materiale didattico (inclusi due fascicoli monografici della rivista “Comuni d’Italia”). L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; non occorrono né webcam né microfono
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE

Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).

Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.

REQUISITI SOFTWARE

Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari

Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA

Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.

Tel.: 0541 628490