Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Bilancio, contabilità e tributi
FWTL220503C
L’istituzione del Canone Unico comunale

Legge n. 160/2019


Corso on-line a cura di Stefania Zammarchi


Registrato maggio 2022

  • On-line
  • Valido per 90 giorni dall'invio delle credenziali
  • Durata n. 2 ore
Docente
  • Stefania Zammarchi
Info sui docenti

Evento confermato /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: On-line

Dal 2021 i Comuni, le Province e le Città metropolitane si sono trovati a gestire il nuovo Canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, in sostituzione di una serie di entrate comunali e, in particolare:

-           del prelievo sull’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP o COSAP);

-           dell'imposta comunale sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni;

-           del Canone per l'installazione dei mezzi pubblicitari;

-           del Canone di cui all'articolo 27 del Codice della strada.

Nel primo anno di gestione sono emerse criticità che possono essere gestite apportando specifiche modifiche al regolamento comunale.

Partendo dai presupposti del nuovo Canone unico, il corso evidenzia le problematiche sorte nel primo anno di applicazione, per poi commentare gli interventi della giurisprudenza e suggerire i correttivi da apportare al regolamento comunale.

Infine, saranno analizzati gli interessanti interventi del MEF in materia, con particolare riferimento alle risposte fornite in occasione di Telefisco 2022.

 

• Responsabili, e loro collaboratori, dell’Ufficio tributi di Enti Locali

• Soggetti preposti all'accertamento e riscossione dei tributi

• Consulenti in materia di fiscalità locale

 

• Il Canone unico: motivazioni.

• La natura dell’entrata.

• I due presupposti e l’unicità del prelievo.

• L’alternatività del presupposto.

• Le occupazioni abusive e la diffusione di messaggi in maniera abusiva.

• Il soggetto passivo.

• L’occupazione di aree private gravate da servitù di pubblico passaggio: la dicatio ad patriam.

Il divieto della “doppia” imposizione.

• La determinazione della tariffa e la misura massima applicabile.

• La tariffa standard e la tariffa giornaliera.

• L’applicazione del canone in presenza di occupazione abusiva.

• L’applicazione del canone all’insegna abusiva.

• Il soggetto attivo.

• Il nuovo Canone “antenne”.

• Il Canone per le occupazioni dei servizi a rete.

• Il Canone unico dei mercati: presupposti e soggetto passivo.

• La determinazione della tariffa oraria.

• Casistiche particolari.

• Le agevolazioni: riduzioni facoltative ed esenzioni.

• Le modalità di versamento del Canone unico.

• La dichiarazione del Canone unico.

• Le pubbliche affissioni.

• Le indennità e le sanzioni amministrative.

• L’affidamento del servizio.

• Gli interventi della giurisprudenza.

• Le modifiche da apportare al regolamento comunale.

Stefania Zammarchi
Esperta ed autrice di pubblicazioni in materia di tributi locali. Dottore commercialista e Revisore dei conti. Dirigente presso Unione di Comuni
75,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Clienti abbonati a www.bilancioecontabilita.it € 65,00
Clienti abbonati a www.ufficiotributi.it € 65,00
Clienti abbonati a Rivista “Finanza e Tributi Locali” € 65,00
Altri Clienti € 75,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso al corso, materiale didattico e possibilità di rivedere la registrazione per 90 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; non occorrono né webcam né microfono.
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori
SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA (esempio: problemi di connessione)
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.
Tel.: 0541 628490
SERVIZIO CLIENTI
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it