Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Ambiente
FWAT200729
Il Decreto Legge n. 76/2020 (cd. “Semplificazioni”): tutte le modifiche e novità in materia di edilizia e di paesaggio

Testo Unico per l’Edilizia (DPR n. 380/2001), valutazione di impatto ambientale, autorizzazione paesaggistica, fonti da energia rinnovabile, atti di assenso, D.M. Sanità 5 luglio 1975, D.M. n. 1444/1968


Corso on-line in diretta a cura di Donatella Salamita

  • Corso on-line in Diretta
  • 29 luglio 2020
  • dalle 11,00 alle 13.00
Docente
  • Donatella Salamita
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Corso on-line in Diretta .

Il Decreto Legge n. 76/2020 (cd. Semplificazioni) modifica in maniera significativa la materia edilizia e paesaggistica, ma non solo:

-          dalla semplificazione per gli interventi di demolizione e ricostruzione e per le procedure di modifica dei prospetti degli edifici, all’accelerazione dei termini di svolgimento delle procedure edilizie;

-          dal rafforzamento degli incentivi per gli interventi di rigenerazione urbana, alla proroga della validità dei titoli edilizi, senza dimenticare la previsione del rilascio su richiesta dell’interessato circa l’intervenuta formazione del silenzio assenso da parte del SUE.

Il corso fornisce un quadro d’insieme di tali novità, che avranno un effetto dirompente sull’attività dei tecnici della Pubblica Amministrazione e del settore privato.

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti al docente.

 

- Professionisti tecnici (Architetti, Geometri, Ingegneri, Periti)

- Dirigenti e tecnici degli Uffici Tecnici degli enti locali

 

 

Semplificazioni in materia edilizia

• Snellimento delle procedure edilizie.

• Riduzione degli oneri a carico di cittadini e imprese.

• Recupero e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente.

• Sviluppo della rigenerazione urbana.

 

Le variazioni: DPR n. 380/2001 (T.U. edilizia)

• Deroghe in materia di distanza tra fabbricati.

• Definizione degli interventi edilizi.

• Interventi stagionali ed interventi diretti a soddisfare obiettive esigenze, contingenti e temporanee.

• Documentazione amministrativa e stato legittimo degli immobili.

• Il permesso di costruire:

-          la ristrutturazione edilizia in deroga agli strumenti urbanistici;

-          il contributo per il rilascio;

-          il procedimento per il rilascio;

-          interventi eseguiti in parziale difformità.

• La segnalazione certificata di inizio attività (SCIA).

• Proroga termini inizio e/o fine lavori per interventi edilizi assoggettati a permesso di costruire o a segnalazione certificata di inizio attività.

• Il cambio d'uso urbanisticamente rilevante.

• L’agibilità.

• Le tolleranze costruttive.

 

Le variazioni: D.M. Sanità 5 luglio 1975 e Decreto Interministeriale n. 1444/1968

• Barriere architettoniche

• Codice dei beni culturali e del paesaggio.

 

Le variazioni: Legge n. 241/1990

• Il regime del silenzio assenso

• Conferenza di servizi, velocizzazione del procedimento.

 

Le variazioni: razionalizzazione procedure di V.I.A.; V.I.A. ed autorizzazione paesaggistica; siti oggetto di bonifica, siti di interesse nazionale, siti di dissesto idrogeologico e di zone economiche ambientali;

Piano straordinario di manutenzione del territorio forestale e montano; interventi infrastrutturali irrigui e bacini di raccolta delle acque; fonti di energia rinnovabile; realizzazione di punti e stazioni di ricarica di veicoli elettrici

• Ricollegamento agli atti di assenso nei procedimenti edilizi.

• Ricollegamento al cd. “Decreto Rilancio”.

• G.S.E. ed energia elettrica.

 

Raffronto conclusivo

Donatella Salamita
Geometra libera professionista, Autrice in materia urbanistico – edilizia, specializzata in ambito tecnico-legale, contrattualistica, direzione lavori, sicurezza e contabilità edilizia pubblica e privata, efficientamento energetico e bio-edilizia.
99,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Si applica il bollo di € 2 a carico del cliente per fatture esenti da IVA di valore superiore a €77,47.
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 79,00
Clienti abbonati a www.ediliziaurbanistica.it € 89,00
Altri Clienti € 99,00

LA QUOTA COMPRENDE:
L'accesso alla diretta del corso, materiale didattico, il Dossier de L’Ufficio Tecnico con l’analisi di tutte le novità e i cambiamenti intervenuti nel T.U. Edilizia a seguito dell’emanazione del DL 76/2020 e possibilità di rivedere la registrazione per 365 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC o TABLET; non occorrono né webcam né microfono.
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.