Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Amministrazione
FWPE231204Z
Valore pubblico e PIAO

Logiche e metodologie operative



Convegno a cura di Francesco Beccari

  • Corso on line in diretta Piattaforma Zoom
  • Lunedì 4 dicembre e mercoledì 13 dicembre 2023
  • ore 9.30 - 12.30
Docente
  • Francesco Beccari
Info sui docenti

Evento confermato /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Corso on line in diretta Piattaforma Zoom Per assicurare la massima interazione con il docente si consiglia l’uso di webcam e microfono. Si precisa, inoltre, che il corso non sarà registrato.

Il PIAO è un documento unico di programmazione e governance la cui ratio è, appunto, la programmazione integrata della salute organizzativa e professionale, degli obiettivi operativi (e relative performance), delle misure di gestione dei rischi (e relativi indicatori) in modo funzionale alle strategie triennali per la creazione di valore pubblico.

In buona sostanza si tratta di un documento che deve essere redatto seguendo la logica programmatica di integrazione funzionale, ovvero i contenuti di ogni sotto-sezione devono essere programmati in modo funzionale al Valore Pubblico che si vuole creare.

In poche parole, la Salute organizzativa, le Performance, l’Anticorruzione, ecc. sono la “causa”, mentre il Valore Pubblico è l’”effetto” ad essi conseguente.

Il corso chiarisce innanzitutto quali sono le logiche autentiche e gli obiettivi che stanno alla base del PIAO, inteso come efficace strumento di gestione dell’Ente capace di integrare aspetti sino ad ora considerati come compartimenti stagni.

A seguire si forniranno indicazioni operative per strutturare il PIAO proprio a partire dall’individuazione degli obiettivi di valore pubblico, anche attraverso la presentazione di casi di eccellenza.

• Direttori e Segretari generali di Enti Locali

• Dirigenti dell’Area organizzazione/personale e figure di responsabilità di Amministrazioni e Società pubbliche

Introduzione al PIAO

• Il vostro PIAO: pro e contro del PIAO che avete approvato.

• Le genesi del PIAO.

• Ambito normativo di applicazione.

• Finalità, ratio e struttura:

-          dal coordinamento programmatico alla qualità programmatica;

-          la programmazione integrata del PIAO nella normativa;

-          finalità e ratio;

-          struttura e sezioni del PIAO;

-          la logica programmatica del PIAO;

-          le condizioni abilitanti.

 

Anatomia del PIAO: il Valore Pubblico (sottosezione 2.1)

• Il Valore Pubblico:

-          cos’è il Valore Pubblico;

-          il Valore Pubblico in senso stretto;

-          il Valore Pubblico in senso ampio;

-          la piramide del Valore Pubblico.

• Come individuare e scrivere gli obiettivi di Valore Pubblico:

-          analisi delle Linee di Mandato e del DUP;

-          analisi degli Obiettivi Strategici.

• Programmare e misurare il Valore Pubblico:

-          il benessere ad una sola dimensione di impatto;

-          il benessere a più dimensioni di impatto sinergiche;

-          il benessere a più dimensioni di impatto in conflitto;

-          il radar del Valore Pubblico.

 

Anatomia del PIAO: le sottosezioni 2.2 e 2.3

• PIAO e Ciclo della performance: dal Valore Pubblico agli obiettivi strategici agli obiettivi di performance.

• L’utilizzo di etichette (labels) per collegare gli indicatori di performance agli obiettivi di Valore Pubblico.

• PIAO e Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza: la protezione del Valore Pubblico.

• L’utilizzo di etichette (labels) per collegare gli indicatori legati alle misure di prevenzione della corruzione e promozione della trasparenza con il Valore Pubblico.

 

Anatomia del PIAO: le sottosezioni 3.1, 3.2 e 3.3

• PIAO e Salute Organizzativa: le misure di sviluppo organizzativo e relative al Lavoro Agile per raggiungere gli obiettivi di Valore Pubblico.

• L’utilizzo di etichette (labels) per collegare gli indicatori di salute organizzativa e lavoro agile agli obiettivi di Valore Pubblico.

• PIAO e Salute Professionale: il fabbisogno di personale “specifico” e la formazione a supporto dello sviluppo delle competenze necessarie alla realizzazione degli obiettivi di Valore Pubblico.

• L’utilizzo di etichette (labels) per collegare gli indicatori di salute professionale (fabbisogno di personale e piano della formazione) agli obiettivi di Valore Pubblico.

 

Anatomia del PIAO: il Monitoraggio (sezione 4)

• La fase di monitoraggio come momento di rendicontazione dei risultati (accountability del Valore Pubblico).

• La fase di monitoraggio come momento di ritaratura e ridefinizione degli obiettivi (le azioni correttive).

• La fase di monitoraggio come punto di partenza per il PIAO del triennio successivo (la nuova fase di pianificazione).

 

Il PIAO: suggerimenti e “trucchi” per la compilazione

• La struttura del documento.

• L’organizzazione dei contenuti.

• Le modifiche al PIAO.

• Il cronoprogramma del PIAO.

 

Anatomia del PIAO: la Sezione 5 (o “la Sezione Fantasma”)

• La comunicazione del Valore Pubblico

• La stretta connessione tra Valore Pubblico ed Open Data.

Francesco Beccari
Consulente e formatore senior Maggioli, con oltre 15 anni di esperienza in analisi e ridisegno delle strutture organizzative, dei sistemi di erogazione dei servizi e dei processi in Amministrazioni e Società Pubbliche
190,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Clienti abbonati a www.lagazzettadeglientilocali.it € 150,00
Clienti abbonati a Rivista "Comuni d’Italia" € 150,00
Altri Clienti € 190,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso alla diretta del corso, materiale didattico e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet “ilpersonale.it”. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; si consiglia l’uso di webcam e microfono.

I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori
SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA (esempio: problemi di connessione)
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.
Tel.: 0541 628490
SERVIZIO CLIENTI
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it