Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Appalti e contratti pubblici
FWAP210628
Il nuovo Decreto “Semplificazioni”: tutte le novità per gli appalti pubblici

Decreto Legge n. 77/2021


Corso on-line in diretta a cura di Alessandro Massari


  • Corso on-line in Diretta
  • Lunedì 28 giugno 2021
  • ore 9.00 - 13.00
Docente
  • Alessandro Massari
Info sui docenti

Evento confermato /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Corso on-line in Diretta .

Il corso illustra le numerose novità introdotte dal Decreto Legge 31 maggio 2021, n. 77 nel settore dei contratti pubblici:

-        dal nuovo “regime transitorio” fino al 30 giugno 2023, agli affidamenti diretti e procedure negoziate nelle soglie modificate;

-        dalla novità sul subappalto, ai nuovi obblighi in materia di pari opportunità nelle gare;

-        dalle norme speciali per le procedure di affidamento ed esecuzione dei contratti PNRR e PNC, alle modifiche al Codice dei contratti pubblici;

-        dalle nuove modalità per le verifiche dei requisiti, alle semplificazioni degli acquisti di beni e servizi informatici, ecc.

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti al docente.

• RUP, dirigenti e funzionari di stazioni appaltanti.

• Fornitori della P.A.

• Liberi professionisti interessati alla materia.

Il Decreto Legge n. 77/2021: finalità, struttura, profili generali e quadro normativo

• La prima fase attuativa del PNRR relativa alle cd. “Misure urgenti”; il titolo VII del Decreto e le norme sui contratti pubblici.

• Il “doppio binario”: le norme generali e le disposizioni speciali per i contratti PNRR-PNC.

• Il nuovo “regime transitorio” fino al 30 giugno 2023.

 

Le nuove procedure sotto-soglia fino al 30 giugno 2023

• Il quadro normativo di riferimento dopo il Decreto Legge n. 77/2021.

• Gli affidamenti diretti nelle nuove soglie e l’applicazione del principio di rotazione.

• L’affidamento diretto senza consultazione di operatori economici.

• L’affidamento diretto previa consultazione di operatori economici e la recente giurisprudenza.

• I nuovi affidamenti diretti per gli acquisti di beni e servizi informatici strumentali alla realizzazione del PNRR.

• Le procedure negoziate infra soglia e le novità del Decreto Legge n. 77/2021.

 

La limitazione della responsabilità per danno erariale fino al 30 giugno 2023

 

Il subappalto e la nuova disciplina dell’art. 105 del Codice

• Il regime del subappalto fino al 31 ottobre 2021.

• Il regime del subappalto dal 1° novembre 2021.

• L’allineamento alla giurisprudenza della CGUE e alle richieste della Commissione UE.

• Il principio del divieto di affidamento a terzi dell’integrale esecuzione del contratto.

• La motivazione sulla non subappaltabilità di lavorazioni o prestazioni.

• L’esigenza di assicurare un adeguato controllo delle attività di cantiere ed una più intensa tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, ovvero dello svolgimento di una delle attività maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa.

 

Le pari opportunità, generazionali e di genere, nei contratti pubblici PNRR e PNC e gli effetti sulle procedure di aggiudicazione e sull’esecuzione

• Gli obblighi per i concorrenti.

• Gli obblighi per le stazioni appaltanti in fase di affidamento e in fase di esecuzione.

• Le nuove clausole da inserire nei bandi di gara e nei contratti.

 

Le semplificazioni in materia di affidamento dei contratti pubblici PNRR e PNC

• L’anticipazione del prezzo e la proroga dell’anticipazione facoltativa.

• La nomina del RUP e le nuove funzioni per l’affidamento dei contratti PNRR e PNC.

• La procedura senza bando per ragioni di urgenza nel caso di rischio di compromettere la realizzazione degli obiettivi o il rispetto dei tempi di attuazione del PNRR.

• Le norme sul contenzioso.

• La liberalizzazione dell’appalto integrato.

• L’attribuzione del punteggio premiale per l’uso nella progettazione dei metodi e strumenti elettronici specifici.

• Le altre semplificazioni in materia di affidamento.

 

Le semplificazioni in materia di esecuzione dei contratti pubblici PNRR e PNC

• L’esercizio del potere sostitutivo in caso di inerzia o ritardo.

• Il premio di accelerazione.

• Le penali in deroga all’art. 113-bis del Codice.

 

La semplificazione degli acquisti di beni e servizi informatici strumentali alla realizzazione del PNRR

• L’affidamento diretto “in deroga” per tutto il sotto-soglia; l’ambito della deroga.

• La procedura negoziata per ragioni di urgenza.

• Le norme di semplificazione e accelerazione delle procedure di affidamento.

 

La Banca Dati nazionale dei Contratti Pubblici e il “fascicolo virtuale degli operatori economici”: le verifiche sui requisiti

• Le nuove norme sulla verifica dei requisiti.

• La verifica dei requisiti negli affidamenti sul mercato elettronico.

 

Le altre modifiche permanenti al Codice dei contratti pubblici

• La qualificazione delle stazioni appaltanti.

• Le modifiche all’art. 29 del Codice.

• La modalità di lavoro a distanza della commissione giudicatrice (art. 77 del Codice).

 

Le verifiche antimafia

 

Il Collegio Consultivo Tecnico: le nuove disposizioni

 

Le misure di semplificazione in materia di edilizia scolastica

 

La semplificazione per l’attuazione dei programmi del Ministero della salute ricompresi nel PNRR

Alessandro Massari
Avvocato amministrativista. Direttore della Rivista “Appalti&Contratti”. Autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.
290,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 150,00
Clienti abbonati a www.appaltiecontratti.it € 250,00
Clienti abbonati a www.formularioappalti.it € 250,00
Clienti abbonati a sistema pa - area appalti contratti e servizi pubblici € 250,00
Clienti abbonati a Rivista "Appalti & Contratti" € 250,00
Clienti abbonati a Rivista "Trimestrale degli Appalti" € 250,00
Altri Clienti € 290,00

LA QUOTA COMPRENDE:
La quota include: accesso alla diretta del corso, materiale didattico e possibilità di rivedere la registrazione per 365 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; non occorrono né webcam né microfono

I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori
SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA (esempio: problemi di connessione)
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.
Tel.: 0541 628490
SERVIZIO CLIENTI
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it