Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Amministrazione
FWAM221013
Corso base sulla notificazione degli atti

Aggiornato alle novità sulla Piattaforma digitale per la notificazione degli atti (Decreto 08/02/2022, n. 58). Con rilascio dell’attestato di idoneità per lo svolgimento dell’attività di messo notificatore (ai sensi dell’art. 1, comma 159, della Legge finanziaria 2007)


Corso on-line in diretta a cura di Barbara Montini

  • Corso on-line in Diretta
  • Giovedì 13 ottobre 2022 (prima parte) e venerdì 14 ottobre 2022 (seconda parte)
  • ore 9.00 – 13.30 
Docente
  • Barbara Montini
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Corso on-line in Diretta .

Il corso affronta la tematica della notificazione degli atti secondo un approccio teorico – pratico, per consentire l’acquisizione delle conoscenze di base necessarie a chi svolge la funzione di messo comunale e di messo notificatore.

In particolare sarà oggetto di analisi il percorso di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione dopo i Decreti c.d. “Semplificazione” (D.L. n. 76/2020 e n. 77/2021) e l’avvio della Piattaforma digitale per la notificazione degli atti (Decreto n. 58/2022 e Manuale per l’utilizzo della Piattaforma pubblicato da PagoPA).

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti al docente.

• Segretari e Vice segretari comunali.

• Responsabili dell’Ufficio Protocollo/Albo comunale.

• Messi comunali.

• Addetti alla Polizia Municipale e ai Servizi Tributi e Ragioneria

Giovedì 13 ottobre 2022, ore 9.00 – 13.30 (prima parte)

 

La figura del messo: una figura in evoluzione

• Compiti, obblighi e responsabilità.

 

Il procedimento di notificazione: analisi normativa, rispetto della privacy e casistica giurisprudenziale

• L’art. 137 del Codice di procedura civile: la norma generale per il rispetto della privacy nel procedimento di notificazione.

• L’art. 138 del Codice di procedura civile: la notificazione in mani proprie; accettazione e rifiuto da parte del destinatario.

• La notificazione nella residenza, dimora e domicilio: tre diverse nozioni.

• L’art. 139 del Codice di procedura civile e i criteri presenziali.

• L’art. 140 del Codice di procedura civile: la notificazione in caso di irreperibilità o di rifiuto a ricevere la copia dell'atto e l’interpretazione della giurisprudenza (le novità alla luce della recente sentenza della Corte Costituzionale).

• L’art. 141 del Codice di procedura civile: la notificazione presso il domiciliatario.

• L’art. 142 del Codice di procedura civile: la notificazione a persone non residenti, né dimoranti, né domiciliate nella Repubblica. Le problematiche relative alla notificazione all’estero.

• L’art. 143 del Codice di procedura civile: la notificazione a persona di residenza, dimora e domicilio sconosciuti.

• L’art. 144 del Codice di procedura civile: la notificazione alle Pubbliche Amministrazioni.

• L’art. 146 del Codice di procedura civile: la notificazione ai militari in attività di servizio.

• L’art. 148 del Codice di procedura civile: la relata di notifica; sua efficacia e valore probatorio; l’invalidità ed irregolarità della relata di notifica; la sanatoria dell’invalidità.

• L’art. 155 del Codice di procedura civile: il computo dei termini.

 

La notificazione diretta alle persone giuridiche: una notifica destinata all’estinzione?

• L’art. 145 del Codice di procedura civile e le sue modifiche. La nozione di persona giuridica. La notifica al legale rappresentante: come e dove poter notificare. L’applicabilità degli artt. 140 e 143 del Codice di procedura civile alle persone giuridiche: analisi della giurisprudenza più significativa.

 

La notificazione degli atti amministrativi

• Le tipologie di atti che riguardano l'attività dei messi. La notificazione degli atti del procedimento sanzionatorio. Le modifiche all’art. 14 della Legge n. 689/1981 Le disposizioni per la notificazione dei verbali in forma analogica: l’art. 201 del Codice della strada.

 

La notificazione a mezzo posta

• La liberalizzazione del servizio postale.

• L’attività del messo e l’attività dell'ufficiale postale: ambito di applicazione della Legge n. 890/1982.

• La notificazione a mezzo posta da parte dei funzionari.

• Analisi delle diverse casistiche alla luce delle recenti pronunce giurisprudenziali.

 

La notificazione degli atti tributari erariali

• Il domicilio fiscale. L’applicazione dell’art. 60 del DPR n. 600/1973. La notifica al contribuente irreperibile: particolarità. La notificazione a mezzo della posta.

 

La notificazione dei tributi locali

• La normativa di riferimento: notifica diretta ai sensi del Codice di procedura civile o dell’art. 60 del DPR n. 600/1973? La notifica a mezzo posta dei tributi locali. Il perfezionamento della notifica a mezzo posta.

 

 

Venerdì 14 ottobre, ore 9.00 – 13.30 (seconda parte)

 

I documenti informatici, le copie conformi e la notificazione a mezzo PEC

• Cosa si intende per documento informatico. Cosa fare quando perviene all’Ufficio notifiche un documento informatico da notificare a destinatario privo di PEC.

• La notificazione di un documento informatico a soggetto sprovvisto di PEC.

• Le copie secondo il Codice dell’Amministrazione digitale (copia analogica di documento informatico, copia informatica di documento analogico, copie e duplicati informatici).

• L’attestazione di conformità delle copie.

• La trasmissione a mezzo PEC nel Codice dell’Amministrazione digitale.

• Le nuove Linee guida AgID sul documento informatico. La firma digitale: cos’è e come si usa.

 

Cos’è la PEC e come si utilizza

• La PEC e le comunicazioni tra Pubbliche Amministrazioni.

• Gli indirizzi PEC dell’Amministrazione e il domicilio digitale del cittadino. Gli elenchi nazionali e la possibilità di ricercare l’indirizzo PEC.

• Gli indirizzi PEC dell’Amministrazione.

• L’art. 149 bis del Codice di procedura civile: la notifica a mezzo PEC.

• I diversi domicili digitali del cittadino (art. 3 bis del Codice dell’amministrazione digitale).

• Le pronunce giurisprudenziali in materia di notifiche a mezzo PEC: la recente sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione ed il riconoscimento della notificazione degli atti amministrativi a mezzo PEC.

• La relata digitale e le disposizioni dell’art. 148 del Codice di procedura civile. Come redigere la relata digitale e come firmare la relata.

• Le novità introdotte dalla Legge n. 120/2020, di conversione del Decreto “Semplificazioni”: come cambia il procedimento di notificazione.

 

La notificazione delle violazioni al Codice della strada

• Le disposizioni per la notificazione dei verbali in forma digitale: le novità contenute nel D.M. 18/12/2017.

• Il richiamo alle norme del Codice dell’amministrazione digitale.

• I soggetti attivi: chi può notificare a mezzo PEC.

• I soggetti passivi: chi può ricevere le notifiche a mezzo PEC. La notifica ai destinatari sprovvisti di PEC.

• Il messaggio di PEC da inviare e gli allegati previsti dall’art. 4.

• La relata di notifica e la sua modalità di redazione.

• Il momento di perfezionamento della notifica.

• Il rispetto della privacy nella notificazione dei verbali in forma digitale dopo la Circolare del Ministero dell’Interno 8 giugno 2020 (Dip. P.S., Prot.300/A/4027/20/127/g).

 

Le notificazioni attraverso la “Piattaforma per la notificazione digitale degli atti della P.A.” (art. 26 del D.L. n. 76/2020 e Decreto n. 58/2022)

• Le previsioni dell’art. 26 del D.L. n. 76/2020, come modificato dal D.L. n. 77/2021.

• Le regole di utilizzo della Piattaforma: le novità introdotte dal Decreto 8 febbraio 2022 n. 58 “Regolamento recante Piattaforma per la notificazione degli atti della Pubblica Amministrazione”.

 

Il Manuale operativo di PagoPA per l’utilizzo della Piattaforma

• I presupposti per la notificazione mediante la Piattaforma e gli adempimenti organizzativi all’interno dell’Ente.

• Le ipotesi di malfunzionamento della Piattaforma.

• Chi sono i mittenti e come possono accedere alla Piattaforma.

• L’accesso da parte dei destinatari: accesso diretto e deleghe.

• Gli adempimenti del gestore e la spedizione digitale. L’individuazione del domicilio digitale ove effettuare la notifica.

• Il perfezionamento della notifica: le ipotesi distinte.

• I destinatari sprovvisti di domicilio digitale ed i casi residuali di notificazione in forma analogica.

• Le spese di notifica degli atti a mezzo della Piattaforma.

Barbara Montini
Avvocato di Ufficio Legale di Amministrazione Comunale. Specializzata in Diritto amministrativo e Scienza dell'amministrazione presso la Scuola di specializzazione in studi sull'Amministrazione Pubblica (SPISA, Università di Bologna)
390,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 190,00
Clienti abbonati a www.lagazzettadeglientilocali.it € 350,00
Clienti abbonati a Rivista "Comuni d’Italia" € 350,00
Altri Clienti € 390,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso alla diretta del corso, materiale didattico in formato digitale, accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet “lagazzettadeglientilocali.it” e possibilità di rivedere la registrazione del corso per 30 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; non occorrono né webcam né microfono

I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori
SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA (esempio: problemi di connessione)
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.
Tel.: 0541 628903
SERVIZIO CLIENTI
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it