Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

FGAP190321
Le procedure telematiche di gara per forniture, servizi e lavori pubblici

Le novità introdotte dal Decreto semplificazione e dalla Legge di Bilancio 2019. 
La disciplina degli affidamenti sottosoglia attraverso il MePA: le nuove funzionalità rilasciate a dicembre 2018. 
L’utilizzo del Sistema Dinamico di Acquisizione (SDAPA)

  • Milano
  • 21 marzo 2019
  • 9.00 - 13.00 e 14.00 - 16.00
Docente
  • Roberta Bertolani
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Milano NH Hotel Machiavelli - Via Lazzaretto, 5 - Milano
Sito internet
le altre tappe
  • Pescara
  • 26/03/2019
  • Bologna
  • 04/04/2019
  • Verona
  • 09/04/2019
  • Napoli
  • 16/04/2019
  • Palermo
  • 09/05/2019
  • Torino
  • 15/05/2019
  • Firenze
  • 21/05/2019
  • Olbia
  • 11/06/2019
  • Ancona
  • 18/06/2019
  • La gara telematica, oltre ad essere un obbligo previsto dalla normativa sulla spending review; è soprattutto uno strumento per reingegnerizzare i processi di acquisto e garantire i principi di economicità, efficacia, trasparenza, imparzialità, pubblicità, tutela dell’ambiente ed efficienza energetica previsti dal Codice dei contratti.

     

    Evento accreditato dal Consiglio Nazionale Forense: 2 CFP

    • RUP, dirigenti e funzionari addetti alle procedure di gara di stazioni appaltanti.

    • Fornitori della P.A.

    • Liberi professionisti interessati alla materia.

    • Il sistema degli acquisiti delle Amministrazioni aggiudicatrici dopo le novità introdotte dalla Legge di bilancio 2019: le nuove soglie per l’affidamento diretto e per la procedura negoziata.

    • L’obbligo degli strumenti telematici di acquisto e di negoziazione messi a disposizione dalle centrali di committenza e dai soggetti aggregatori: ambito oggettivo e ipotesi derogatorie. La nuova fascia dei microacquisti.

    • La gestione telematica delle procedure di gara tra semplificazione normativa e regole informatiche:

    -       il principio di rotazione e la scelta degli operatori da invitare individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi; il sorteggio pubblico in anonimato; la RDO di tipo aperta;

    -       i requisiti di partecipazione dopo le modifiche all’art. 80 del Codice introdotte dal Decreto “Semplificazione” (D.L. n. 135/2018); il DGUE e il modello dichiarazioni integrative; i vincoli imposti dai Bandi tipo alla luce dei chiarimenti forniti dall’ANAC;

    -       la verifica della documentazione amministrativa e il ruolo del RUP (la documentazione in formato analogico e la corretta modalità di acquisizione; la sottoscrizione digitale dei documenti alla luce del Regolamento europeo eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature); firma Pades e Cades; la funzione controfirma; l’algoritmo SHA-1 e il certificato di autenticazione; il soccorso istruttorio telematico; il provvedimento di ammissione ed esclusione);

    -       l’offerta economicamente più vantaggiosa (la scelta dei componenti della Commissione giudicatrice, il RUP e l’Albo ANAC);

    -       la seduta pubblica virtuale; condizione di legittimità del tracking elettronico;

    -       la gestione delle ipotesi di malfunzionamento della piattaforma di negoziazione;

    -       la stipula del contratto in modalità elettronica e l’imposta di bollo (il bollo virtuale e il pagamento in modalità telematica).

    • Il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione: le nuove funzionalità rilasciate a dicembre 2018:

    -       l’acquisto mediante cataloghi elettronici, la trattativa diretta e la richiesta di offerta;

    -       analisi dei capitolati dei bandi di abilitazione;

    -       la ricerca dei prodotti, metaprodotti e le schede di RDO;

    -       l’offerta economicamente più vantaggiosa e le formule matematiche previste sul Portale Acquistinretepa.

    • Il Sistema Dinamico di Acquisizione. Perimetro normativo e modulo procedimentale bifasico.

    -       la predisposizione della documentazione di gara nel rispetto dei vincoli contenuti nei bandi istitutivi SDAPA;

    -       gli operatori da invitare e i requisiti di partecipazione;

    -       la scelta del criterio di aggiudicazione e dei temi di valutazione tecnica;

    -       la gestione delle procedure multi lotto. 

    Roberta Bertolani
    Avvocato amministrativista. Esperto in materia di contrattualistica pubblica. Collaboratore del Corso di Diritto regionale presso la Facoltà di Scienze Politiche, Università degli Studi di Milano.
    460,00 €
    +IVA se dovuta*
    *Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
    Iscrizioni entro il
    06/03/2019
    Iscrizioni dopo il
    06/03/2019
    OFFERTA 3X2
    Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 200,00 € 200,00
    Clienti abbonati a www.appaltiecontratti.it € 400,00 € 414,00
    Clienti abbonati a www.formularioappalti.it € 400,00 € 414,00
    Clienti abbonati a sistema pa - area appalti contratti e servizi pubblici € 400,00 € 414,00
    Clienti abbonati a Rivista "Appalti & Contratti" € 400,00 € 414,00
    Clienti abbonati a Rivista "Trimestrale degli Appalti" € 400,00 € 414,00
    Altri Clienti € 400,00 € 460,00

    LA QUOTA COMPRENDE:
    accesso alla sala lavori, materiale didattico, coffe-break, colazione di lavoro e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet “www.appaltiecontratti.it.
    I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.