Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

FCTL190913
La riscossione coattiva pubblica mediante cartella e ingiunzione fiscale
*
  • Cagliari
  • 13 settembre 2019
  • 9.00 - 14.00
Docente
  • Cristina Carpenedo
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Cagliari Caesar’s Hotel - Via Darwin 2/4 - tel. 070 340750
Sito internet

La riscossione delle entrate locali è un’attività gestionale complessa, caratterizzata da entrate di natura giuridica diversa che - in caso di inadempimento - possono incidere pesantemente sul risultato dell’ufficio tributi, con grave danno per l’Ente.

La fase propedeutica alla riscossione coattiva ha regole ben precise, il cui rispetto consente di evitare errori od omissioni  con ricadute dirette sul risultato di bilancio dell’ente.

A complicare ulteriormente il quadro, i numerosi istituti di definizione agevolata dei residui non riscossi che coinvolgono anche le entrate locali, con ripercussioni da valutare sul bilancio.

Il corso ha il preciso obiettivo di istruire gli addetti alla fase di riscossione coattiva analizzando i due strumenti della procedura privilegiata, ovvero, cartella di pagamento e ingiunzione fiscale.

• Responsabili di Uffici tributi di Enti Locali e società pubbliche.

• Liberi professionisti interessati alla materia.

La pace fiscale: istituti estesi ai comuni

  • Il DL n. 119/2108 e le diverse forme di agevolazione che coinvolgono i crediti dei comuni
  • Lo stralcio dei crediti fino a 1.000 euro: come leggere i dati e gli effetti della misura
  • Le comunicazioni di inesigibilità e il magazzino delle cartelle: cosa possono fare i comuni

 Titoli propedeutici alla fase coattiva

  • Decadenza e prescrizione nel 2019: quali titoli sono a rischio
  • Le entrate tributarie e patrimoniali: cosa cambia
  • Atti propedeutici al coattivo: accertamenti e richieste di adempimento/messa in mora ai fini della definizione della pretesa

 La riscossione coattiva pubblica

  • Soggetti Agenti: ADER, iscritti all’albo, società e comuni
  • La cartella di pagamento: cosa sapere sulla formazione del ruolo dopo l’avvento di Agenzia Entrate Riscossione
  • L’ingiunzione fiscale come forma di riscossione alternativa: struttura e caratteristiche
  • Fase di notifica mediante Legge n. 890/82 e PEC
  • La dilazione di pagamento nelle diverse fasi di riscossione

 La fase cautelare ed esecutiva della riscossione

  • Sollecito obbligatorio
  • Fermo e ipoteca
  • Pignoramento presso terzi diretto
  • Costi sul debitore
Cristina Carpenedo
Funzionario della riscossione di Amministrazione Comunale. Autrice di pubblicazioni in materia. Direttore del servizio internet ufficiotributi.it.
250,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Si applica il bollo di € 2 a carico del cliente per fatture esenti da IVA di valore superiore a €77,47.
Iscrizioni entro il
29/08/2019
Iscrizioni dopo il
29/08/2019
OFFERTA 3X2
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 150,00 € 150,00
Clienti abbonati a www.ufficiotributi.it € 210,00 € 225,00
Altri Clienti € 210,00 € 250,00

LA QUOTA COMPRENDE:
accesso alla sala lavori, materiale didattico, coffee break, accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet Maggioli ufficiotributi.it., attestato di partecipazione
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.