Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Ambiente, Urbanistica ed Edilizia
FDPLEA018
Gestione di rifiuti, terre e rocce da scavo nei cantieri
a cura di P-Learning

Richiedi riconoscimento dei crediti formativi
  • On-line
  • 8 ore formative
Docente
  • Enrico Alberico
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: On-line

Obiettivi professionali 
Le competenze  acquisite risultano fondamentali  nell’ambito della gestione dei rifi uti e delle problematiche  ad essi connesse. In particolare, nella moderna gestione  dei cantieri edili e più in generale di ogni attività produttiva, la normativa sui rifi uti, terre e rocce e bonifi ca dei siti contaminati riveste un ruolo sempre più fondamentale e di responsabilità, anche alla luce dei nuovi reati penali introdotti dalla L. 68/2015.

Obiettivi formativi
Attraverso il corso si acquisiranno le necessarie competenze per comprendere le responsabilità derivanti dalla gestione dei rifi uti, per realizzare una pratica di gestione delle terre e rocce da scavo, per inquadrare le problematiche legate ai siti contaminati e per avere una corretta visione delle responsabilità penali che può causare l’inosservanza alle norme. Inoltre si assimileranno le competenze tecniche necessarie per gestire  i depositi temporanei dei rifi uti, per compilare formulari e registri di carico e scarico, per comprendere il funzionamento del SISTRI e per condurre le operazioni am- ministrative relative ai siti contaminati.
Corso relativo alla normativa sulla gestione dei rifi uti, sulle terre  e rocce da scavo e sulle responsabilità penali ed amministrative degli autori delle attività, con particolare riferimento alla gestione dei cantieri edili.
In particolare, il corso intende approfondire il quadro normativo attuale, partendo dalle basi di diritto Comunitario e Na- zionale, per soffermarsi sulle specifi cità della norma sulla gestione dei rifi uti, dei siti contaminati e delle terre e rocce da scavo, con casi pratici ed esempi concreti.

Il corso rilascia crediti formativi per:

Architetti: 8 CFP 

1.  I PRINCIPI  NORMATIVI

1.1     Inquadramento

1.2     La base normativa europea

1.3     La normativa  italiana

2.  LA GESTIONE  DEI RIFIUTI

2.1     Definizioni 

2.2     La tracciabilità 

2.3     I limiti  previsti

3.  LA BONIFICA DEI SITI INQUINATI

3.1     L’inquinamento

3.2     Le procedure

3.3     I limiti  previsti

4.  I MATERIALI DA SCAVO

4.1     Le definizioni

4.2     La normativa  vigente

5.  ASPETTI OPERATIVI

5.1     Il campionamento

5.2     Modalità operative

5.3     Il rinvenimento  dei rifiuti

5.4     La gestione dei rifiuti

5.5     Casi pratici

6.  RESPONSABILITÀ ED ASPETTI PENALI

6.1     Il nuovo codice  penale 

7.  IL FUTURO  DELLA NORMATIVA

7.1     La nuova norma sulle terre e rocce

7.2     La gestione delle aree agricole

Enrico Alberico
Laureato in Scienze geologiche
120,00 €
+IVA se dovuta*
*Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

L'attivazione del corso avviene entro 3 giorni lavorativi dalla ricezione dell'iscrizione e relativo pagamento.

Il corso sarà accessibile 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana.

L’accesso ai corsi è garantito da un Learning Management System compatibile con i principali sistemi operativi installati su personal computer: Windows, Mac-OS, e Linux. Per la fruizione dei corsi è necessario utilizzare un browser (internet Explorer, Safari, Chrome, Opera) aggiornato  all’ultima versione. 
Alcune lezioni dei corsi su sistemi PC o MAC (non tablet o telefoni) possono richiedere l’utilizzo di Flash Player, aggiornato  all’ultima release  disponibile in rete.
Tutti i programmi  richiesti  sono comunemente accessibili a tuti gli utenti, gratuiti e reperibili sul web.
Per i telefoni  e i tablet,  il continuo aggiornamento delle diverse piattaforme Android e IOS non rende possibile dare una risposta definitiva sulla compatibilità. Allo stato della attuale richiesta di accreditamento la maggior parte dei corsi è visibile da sistemi operativi Android (tablet, phablet e smartphone) e da I-Pad e i-Phone.