Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Appalti e contratti pubblici
FWAP221130
La gara d’appalto di forniture e servizi dopo i Decreti “Semplificazione” 2020 e 2021: progettazione e svolgimento pratico di una procedura

Dalla programmazione all’affidamento



Corso on-line in diretta a cura di Alberto Ponti e Roberta Bertolani
  • Corso on-line in Diretta
  • Mercoledì 30 novembre 2022 (prima parte) e venerdì 2 dicembre 2022 (seconda parte)
  • ore 9.00 - 13.00
Docenti
  • Alberto Ponti
  • Roberta Bertolani
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Corso on-line in Diretta .

Il servizio di ristorazione erogato dalle Pubbliche Amministrazioni (Comuni, Università, Aziende sanitarie, Residenze socio-assistenziali, ecc.) ha un forte impatto sulla collettività, in ragione della molteplicità di utenti coinvolti.

E’ un servizio in cui gli aspetti qualitativi assumono grande rilevanza: motivo per il quale è necessario prestare una particolare attenzione alla fase di programmazione e progettazione e, soprattutto, a quella di esecuzione.

Il corso esamina le modalità di organizzazione e programmazione del servizio, nonché le diverse procedure di gara esperibili per l’affidamento del servizio.

Inoltre, si affronteranno gli aspetti relativi alla selezione dei prestatori di servizi e le principali problematiche che possono sorgere nel rapporto contrattuale.

Si evidenzieranno, infine, pro e contro della gestione in appalto e di quella in economia: per questa seconda fattispecie l’analisi includerà anche le procedure di acquisto di quanto necessario per assicurare l’idoneo svolgimento del servizio.

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti al docente.

• RUP, dirigenti e funzionari addetti alle procedure di gara di stazioni appaltanti

• Fornitori della P.A

Mercoledì 30 novembre 2022, ore 9.00-13.00

(prima parte; Alberto Ponti)

 

Iter di una procedura di gara

• Ricostruzione dell’iter di una fase di gara dopo i Decreti “Semplificazione” 2020 e 2021.

• Programmazione, determina a contrarre, svolgimento della procedura di gara, proposta di aggiudicazione, aggiudicazione, avvio della esecuzione in pendenza di verifiche, efficacia e sottoscrizione del contratto di appalto.

• Le responsabilità del RUP e del dirigente.

• I termini per l’aggiudicazione.

• L’esecuzione in pendenza di verifica.

• I termini per la sottoscrizione del contratto di appalto: da quando decorrono e come si calcolano.

• Gli atti da adottare in caso di tardiva sottoscrizione del contratto.

 

La programmazione dell’attività contrattuale

• La programmazione di forniture e servizi.

• La finalità della programmazione.

• La metodologia pratica di svolgimento della programmazione: indicazioni operative.

• Gli atti da redigere per la programmazione di servizi e forniture.

 

Il responsabile unico del procedimento

• L’atto di nomina del RUP e relativi contenuti:

-          livello di inquadramento giuridico;

-          competenze professionali;

-          attività formativa;

-          dichiarazione di assenza del conflitto di interessi;

-          soggetti a supporto e/o staff del RUP (eventuale);

-          direttore dell’esecuzione del contratto (eventuale).

• Il Piano delle verifiche (art. 31, comma 12, del Codice dei contratti).

 

Il progetto di fornitura e servizio

• L’importanza strategica del progetto in relazione alla procedura di gara.

• Gli atti che compongono il progetto di fornitura e servizio.

• Il capitolato speciale, parte descrittiva: le disposizioni essenziali.

• Il capitolato speciale, parte prestazionale.

• La disciplina relativa alla revisione dei prezzi.

• I CAM e le clausole contrattuali.

• La relazione di stima e il quadro economico dell’intervento:

-          la costruzione del valore stimato della procedura;

-          opzioni e rinnovi;

-          differenze rispetto alle modifiche in corso di esecuzione e alle varianti in corso d’opera;

-          il riutilizzo dei ribassi d’asta.

• I costi per la sicurezza.

• Il costo del personale:

-          quando è necessario indicarlo;

-          i riferimenti per la sua corretta quantificazione;

-          l’applicazione delle tabelle ministeriali;

-          l’applicazione del CCNL leader nella zona e nel settore di riferimento;

-          la verifica del costo del personale prima dell’aggiudicazione;

-          le modalità di verifica.

• Le clausole sociali negli appalti di importo inferiore e superiore alla soglia comunitaria:

-          in quali casi è obbligatoria;

-          la costruzione della clausola sociale;

-          il reperimento dei dati necessari;

-          il Piano di riassorbimento e suoi rapporti con i criteri di selezione delle offerte;

-          la gestione della clausola sociale.

 

La determina a contrarre

• Contenuto della determina a contrarre.

• Le novità introdotte dai Decreti “Semplificazione” 2020 e 2021.

• La gestione del subappalto dal 1° novembre 2021.

• Il disciplinare di gara.

 

 

 

Venerdì 2 dicembre 2022, ore 9.00-13.00

(seconda parte; Roberta Bertolani)

 

Le procedure di gara a livello comunitario

• Procedure di gara, termini e forme di pubblicazioni: quadro di sintesi.

• Riepilogo delle procedure negoziate senza bando introdotte dai Decreti emergenziali (Decreto “Cura-Italia”, Decreti “Semplificazione” 2020 e 2021).

 

Le procedure di gara per gli appalti PNRR

• L’adeguamento della lex specialis, sopra e sottosoglia UE.

• I nuovi motivi di esclusione e le nuove condizioni di esecuzione previste dal Decreto “Semplificazione” 2021 (D.L. n. 77/2021, convertito in L. n. 108/2021).

• Le nuove dichiarazioni integrative al DGUE.

 

Le procedure di importo inferiore alla soglia comunitaria

• Gli affidamenti diretti dopo i Decreti “Semplificazione” 2020 e 2021.

• Le deroghe al Codice dei contratti:

-          la determina a contrarre;

-          le garanzie per la partecipazione;

-          il criterio di aggiudicazione.

• Iter operativo di un affidamento diretto:

-          la differenza tra preventivo e offerta;

-          l’assenza di un vero e proprio criterio di aggiudicazione;

-          la richiesta dei preventivi e la comparazione sulla base delle caratteristiche migliorative dell’offerta;

-          la costruzione dell’adeguata motivazione;

-          l’importanza della progettazione;

-          gli adempimenti in tema di trasparenza;

-          la determina di un affidamento diretto (illustrazione di uno schema tipo).

• Le procedure negoziate senza bando dopo i Decreti “Semplificazione” 2020 e 2021:

-          il numero di operatori da invitare;

-          la selezione degli operatori da invitare (rotazione, diversa dislocazione territoriale e relative deroghe);

-          il nuovo avviso di indizione della procedura di gara;

-          il ritorno della doppia determina a contrarre;

-          le deroghe al Codice dei contratti (garanzie per la partecipazione e regime di anomalia delle offerte);

-          la post informazione;

-          l’avviso preventivo per la manifestazione di interesse con gestione del criterio di rotazione e della diversa dislocazione territoriale e l’avviso di indizione della procedura di gara diretto (illustrazione di uno schema tipo).

• La documentazione che il concorrente deve produrre in sede di gara.

• Il Documento di gara unico europeo (DGUE), l’istanza di partecipazione alla gara e la dichiarazione di ordine generale integrative del DGUE; le indicazioni fornite dalle Linee guida ANAC n. 6.

• Le dichiarazioni del DGUE dopo le novità introdotte dopo i Decreti “Semplificazione” 2020 e 2021:

-          i motivi di esclusione e i requisiti di partecipazione;

-          i documenti da produrre in caso di avvalimento.

• La partecipazione delle ATI e dei Consorzi e la documentazione da produrre: gli effetti della sentenza della Corte di Giustizia sulla quota maggioritaria e la modifica del bando tipo ANAC n. 1.

• Il soccorso istruttorio.

• La questione relativa alle false dichiarazioni dopo la decisione dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. 16/2020: quando una falsa dichiarazione comporta l’esclusione? Quando una falsa dichiarazione non è motivo di automatica esclusione?

• Le segnalazioni all’ANAC.

• Il provvedimento di esclusione: illustrazione di uno schema tipo.

 

L’offerta economica e l’offerta tecnica

• Il criterio del prezzo più basso:

-          l’offerta economica;

-          i costi della manodopera e della sicurezza.

• Il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa:

-          i criteri di selezione delle offerte;

-          il contenuto dell’offerta tecnica.

• La valutazione dell’offerta tecnica.

 

Le offerte anomale e le giustificazioni

• Le offerte anomale:

-          i criteri matematici per la valutazione delle offerte anomale;

-          l’’esclusione automatica delle offerte anomale dopo le novità introdotte dai Decreti “Semplificazione” 2020 e 2021;

-          gli elementi specifici che legittimano la richiesta di giustificazioni;

-          le regole fondamentali da rispettare durante il procedimento di verifica dell’anomalia.

• La richiesta di giustificativi e il contenuto delle giustificazioni: illustrazione di uno schema tipo.

Alberto Ponti
Avvocato amministrativista. Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di Diritto degli Enti Locali e contrattualistica pubblica.
Roberta Bertolani
Avvocato amministrativista. Esperto in materia di contrattualistica pubblica. Collaboratore del Corso di Diritto pubblico presso la Facoltà di Scienze Politiche, Università degli Studi di Milano.
460,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 200,00
Clienti abbonati a www.appaltiecontratti.it € 400,00
Clienti abbonati a www.formularioappalti.it € 400,00
Clienti abbonati a sistema pa - area appalti contratti e servizi pubblici € 400,00
Clienti abbonati a Rivista "Appalti & Contratti" € 400,00
Clienti abbonati a Rivista "Trimestrale degli Appalti" € 400,00
Altri Clienti € 460,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso alla diretta del corso, materiale didattico, accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet “www.appaltiecontratti.it” e possibilità di rivedere la registrazione del corso per 30 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; non occorrono né webcam né microfono
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori
SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA (esempio: problemi di connessione)
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.
Tel.: 0541 628903
SERVIZIO CLIENTI
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it