Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Bilancio, contabilità e tributi
FCPE221011
Il Modello 770/2022 e le ultime novità per i sostituti di imposta

Guida operativa: la compilazione dei quadri fiscali


Corso di aggiornamento in presenza a cura di Francesco Cuzzola

  • Cagliari
  • Martedì 11 ottobre 2022
  • 9.00 - 13.00 e 14.00 - 16.00
Docente
  • Francesco Cuzzola
Info sui docenti

Evento confermato /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Cagliari Caesar’s Hotel - Via Darwin 2/4 - tel. 070 340750
Sito internet

Il corso fornisce le istruzioni per la corretta compilazione dei quadri fiscali relativi al modello 770/2022, definendo al contempo gli aspetti più importanti della gestione fiscale, da parte del sostituto d’imposta, del rapporto di lavoro dipendente, parasubordinato ed autonomo.

Particolare attenzione sarà destinata alla predisposizione e quadratura dei prospetti ST, SV ed SX, in ragione delle novità che hanno gravato i sostituti nel periodo di imposta 2021.

Ampio spazio sarà riservato all’esame di casi operativi e alla risposta ai quesiti.

 

Il corso si svolgerà nel pieno rispetto delle misure sanitarie previste dalla normativa emergenziale

• Responsabili, e loro collaboratori, degli Uffici personale/stipendi di Amministrazioni e Aziende Pubbliche.

• Liberi professionisti interessati alla materia.

• Il Modello 770/2022 e le ultime novità per i sostituti di imposta.

• L’obbligo di dichiarazione per gli Enti che, nel 2021, hanno corrisposto ad Enti pubblici e privati somme o valori soggetti a ritenuta alla fonte su contributi, premi, vincite, e redditi diversi, nonché per gli Enti che hanno corrisposto somme o valori soggetti a ritenuta alla fonte, ai sensi degli artt. 23, 24, 25, 25-bis, 25-ter, 29 del DPR n. 600 del 1973 e dell’art. 33, comma 4, del DPR n. 42 del 1988.

• La compilazione dei quadri fiscali del Modello 770/2022:

-       il frontespizio e i quadri staccati;

-       il quadro SF (relativo ai contributi degli Enti pubblici e privati),

-       il quadro SH (relativo ai premi e alle vincite);

-       il quadro SS (relativo ai dati riassuntivi concernenti quelli riportati nei diversi quadri del modello di dichiarazione);

-       il quadro DI (relativo all’eventuale credito derivante dal maggiore credito risultante dalle dichiarazioni oggetto di integrazione a favore);

-       il quadro ST (concernente le ritenute operate, le trattenute per assistenza fiscale, le imposte sostitutive effettuate);

-       il quadro SV (relativo alle trattenute di addizionali comunali all’IRPEF e alle trattenute per assistenza fiscale; i relativi versamenti);

-       il quadro SX (relativo al riepilogo dei crediti e delle compensazioni effettuate ai sensi del DPR n. 455 del 1997 e ai sensi dell’art. 17 del D.Lgs. n. 241 del 1997);

-       il quadro SY (relativo a somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi e ritenute da articolo 25 del Decreto Legge n. 78 del 2010).

 

Francesco Cuzzola
Commercialista esperto in fiscalità e contabilità degli Enti Pubblici. Autore di pubblicazioni in materia
290,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 190,00
Clienti abbonati a www.ilpersonale.it € 250,00
Clienti abbonati a Rivista "RU- Risorse umane" € 250,00
Altri Clienti € 290,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso alla sala lavori, materiale didattico, coffe-break, colazione di lavoro e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet “ilpersonale.it”.

I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

La formazione in materia di appalti e contratti pubblici, se prevista dal Piano triennale per la prevenzione della corruzione del singolo Ente, non è soggetta al tetto di spesa definito dall’art. 6, comma 13, del D.L. n. 78/2010. Si tratta infatti di formazione obbligatoria prevista dalla Legge n. 190/2012 (cfr. Corte dei conti: sez. reg.le di controllo Emilia Romagna n. 276/2013; sez. reg.le di controllo Liguria n. 75/2013; sez. reg.le di controllo Lombardia n. 116/2011)