Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Appalti e contratti pubblici
FWFI221215
Il Fondo concorsi progettazione e idee per la coesione territoriale

Figure coinvolte e processi organizzativi



Corso on line in diretta a cura di Maria Carla Manca e Rosa Ricciardi

  • Corso on-line in Diretta
  • Giovedì 15 dicembre 2022
  • ore 9.30 - 11.30
Docenti
  • Rosa Ricciardi
  • Maria Carla Manca
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Corso on-line in Diretta .

Il sostegno al rilancio della progettazione degli investimenti - su scala territoriale - è stato oggetto di un intervento legislativo (il D.L. n. 121/2021, convertito, con modificazioni, dalla L. n. 156/2021), con il quale è stato istituito il “Fondo concorsi progettazione e idee per la coesione territoriale”.

Con il D.L. “Aiuti bis” è stato prorogato al 18 febbraio 2023 il termine entro il quale ciascun Ente beneficiario è autorizzato ad avviare le procedure concorsuali o di affidamento previste dal Fondo, a pubblicare i bandi o disporre gli affidamenti, pena la revoca del contributo. Con lo stesso Decreto è stata ampliata anche la platea degli Enti che potranno impegnare le risorse assegnate dal Fondo tramite affidamento di incarichi per la redazione di progetti di fattibilità tecnica ed economica, che ora comprende tutti i Comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti elencati nell’allegato A del DPCM 17/12/2021.

L’ambito territoriale di riferimento del Fondo riguarda Enti beneficiari localizzati nel Mezzogiorno, nelle Regioni Umbria e Marche e, nello specifico, i Comuni con popolazione inferiore a 30.000 abitanti, le Città metropolitane e le Province, nonché i Comuni ricompresi nella mappatura delle aree interne.

Il principale obiettivo del Fondo è quello di sostenere il processo di progettazione su scala locale per favorire la partecipazione dei territori ai bandi attuativi del PNRR e della programmazione 2021-2027 dei Fondi strutturali e del Fondo per lo sviluppo e la coesione.

In questo contesto, l’Agenzia per la Coesione territoriale ha pubblicato schemi di bando tipo per i concorsi di progettazione e idee, così come precedentemente approvati dal Consiglio dell’ANAC.

Il corso analizza la grande opportunità concessa dal Fondo agli Enti medio-piccoli e suggerisce le modalità di utilizzo della modulistica tipo predisposta.

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti al docente.

• Amministratori, dirigenti e funzionari degli Uffici tecnici dei Comuni del Mezzogiorno, di Umbria e Marche con popolazione inferiore a 30.000 abitanti, di Città metropolitane e Province, nonché dei Comuni ricompresi nella mappatura delle aree interne

• Liberi professionisti (ingegneri e progettisti)

• Beneficiari e finalità.

• Impegni dell’Ente.

• Ripartizione delle risorse ed erogazioni.

• Analisi del bando tipo ANAC.

• Il procedimento di svolgimento della procedura di 1° e 2° grado.

• L’assegnazione del premio.

• Gli affidamenti successivi ai livelli di progettazione.

Rosa Ricciardi
Dottore commercialista, Revisore legale e Revisore di Enti Locali. Esperta in certificazione di Fondi pubblici e in controllo di gestione delle opere pubbliche. Vice Presidente ANCREL Nazionale e Presidente ANCREL Regione Friuli Venezia Giulia
Maria Carla Manca
Dottore commercialista, Revisore legale e Revisore di Enti Locali. Esperta in gestione e rendicontazione di Fondi comunitari. Curatrice della rubrica “Finanza agevolata” della rivista “Finanza e Tributi Locali (Maggioli Editore). Presidente ANCREL Oristano
75,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Clienti abbonati a www.bilancioecontabilita.it € 65,00
Clienti abbonati a www.ufficiotributi.it € 65,00
Clienti abbonati a Rivista “Finanza e Tributi Locali” € 65,00
Altri Clienti € 75,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso alla diretta del corso, materiale didattico, accesso gratuito per 30 giorni al sito www.bilancioecontabilita.it e possibilità di rivedere la registrazione per 30 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; non occorrono né webcam né microfono

I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori
SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA (esempio: problemi di connessione)
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.
Tel.: 0541 628903
SERVIZIO CLIENTI
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it