Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Ambiente
FGPL200514
I procedimenti sanzionatori amministrativi dei Comuni

Legge n. 689/1981: dall’accertamento all’ordinanza ingiunzione

  • Roma
  • 14 maggio 2020
  • 9.00 - 13.00 / 14,00 – 16,30
Docente
  • Giuseppe Napolitano
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Roma Best Western Hotel Universo, Via Principe Amedeo, 5/B - Tel. 06/476811 - Fax. 06/4745125
Sito internet

Attraverso la disamina delle norme di principio e delle regole procedimentali, il corso illustra la corretta procedura di redazione dei verbali di sopralluogo e dei verbali di accertamento/contestazione delle violazioni in modo da elidere la ricorrenza di errori od omissioni che possano minacciare la legittimità del provvedimento di irrogazione della sanzione amministrativa.

Obiettivo del corso è quello di trasferire competenze e metodologie operative per:

-    ridurre la conflittualità interna ed esterna;

-    abbattere il contenzioso;

-    migliorare la qualità e l’efficacia della funzione sanzionatoria.

Inoltre, un apposito focus sarà dedicato ai sequestri, alle confische e alle altre sanzioni amministrative non pecuniarie.

Ampio spazio verrà riservato alla risoluzione di quesiti operativi segnalati dai partecipanti.

• Personale degli Uffici comunali preposto all’accertamento e irrogazione delle sanzioni amministrative (attività economiche, ufficio tecnico, Comandi di Polizia Locale, ufficio legale, ecc.).

Accertamento della violazione e irrogazione della sanzione

• L’interdipendenza delle due fasi.

• La funzione sanzionatoria del titolare dell’irrogazione della sanzione.

•  Le responsabilità connesse all’annullamento giudiziario dei provvedimenti di irrogazione della sanzione.

 

L’attività di accertamento delle violazioni

• Distinzione logica e pratica di tutta la fase della documentazione amministrativa riguardante la rilevazione del fatto illecito.

• I presupposti del verbale di accertamento e contestazione della violazione:

-    il verbale di sommarie informazioni;

-    il verbale di sopralluogo ed ispezione;

-    il verbale di operazioni tecniche.

• Accertamento e contestazione immediate e contestuali.

• Accertamento immediato e contestazione differita.

• Accertamento e contestazione differite.

• La validità di tutti i percorsi, a condizione della condivisione delle regole base di sistema.

 

L’irrogazione della sanzione

• Come garantire la legittimità dell’ordinanza-ingiunzione:

-    la correttezza e linearità dell’attività di accertamento della violazione;

-    la precisa compilazione del verbale di contestazione della violazione.

• L’atto di irrogazione della sanzione amministrativa, la determinazione dell’importo, la tempistica delle decisioni, la ponderazione dei risultati sanzionatori.

 

Le sanzioni non pecuniarie

• L’area di operatività delle sanzioni non pecuniarie, tra leggi speciali e provvedimenti ripristinatori. Definizione del confine logico e suggerimenti pratici.

 

La confisca amministrativa

• La confisca come sanzione non pecuniaria tipica:

-    procedimento;

-    tempistica;

-    potestà;

-    relazione con gli organi accertatori e con il sanzionato.

 

I sequestri amministrativi

• Inquadramento concettuale dei sequestri amministrativi e distinzioni interne.

• Il condizionamento della confisca dal sequestro.

• I sequestri apparentemente ricadenti nella Legge n. 689/1981 ma sostanzialmente estranei alla materia.

 

Question time

• Risposta a quesiti e casi pratici proposti dai partecipanti.

Giuseppe Napolitano
Avvocato. Dottore di ricerca in diritto amministrativo, specializzato in diritto amministrativo e scienze dell’amministrazione; Autore di pubblicazioni in materia di diritto amministrativo in generale e diritto amministrativo sanzionatorio in particolare. Dirigente di Roma Capitale
190,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Si applica il bollo di € 2 a carico del cliente per fatture esenti da IVA di valore superiore a €77,47.
Iscrizioni entro il
29/04/2020
Iscrizioni dopo il
29/04/2020
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 90,00 € 90,00
Clienti abbonati a www.ufficiocommercio.it € 150,00 € 171,00
Clienti abbonati a Rivista "Disciplina del commercio e dei servizi" € 150,00 € 171,00
Altri Clienti € 150,00 € 190,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Materiale didattico, colazione di lavoro e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet Maggioli ufficiocommercio.it
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.