Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Polizia locale e attività economiche
FCPL220721
Fiere, sagre, feste paesane e spettacoli viaggianti

Iter procedurale, safety e security per le pubbliche manifestazioni.


Disciplina delle attività connesse



Il corso si svolgerà nel pieno rispetto delle misure sanitarie previste dalla normativa emergenziale

  • Cagliari
  • Giovedì 21 luglio 2022
  • 9.00 - 13.00 e 14.00 - 16.00
Docente
  • Miranda Corradi
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Cagliari Caesar’s Hotel - Via Darwin 2/4 - tel. 070 340750
Sito internet

Le numerose attività che si svolgono in occasione delle feste e delle sagre sono disciplinate da diverse normative che rendono vari ed articolati gli aspetti organizzativi, autorizzatori e di controllo a carico dei Comuni.

Inoltre, la necessità di garantire il rispetto delle misure di safety e security delle pubbliche manifestazioni ha richiesto un nuovo approccio alla materia che presuppone il coordinamento di tutti i soggetti coinvolti, pubblici e privati.

Il corso offre una visione organica degli adempimenti previsti e delle possibili soluzioni operative alle problematiche di maggior rilievo per i Comuni, riservando ampio spazio ai quesiti proposti dai partecipanti.

• Responsabili, e loro collaboratori, del settore attività economiche e SUAP di Enti Locali.

• Comandanti, e loro collaboratori, dei corpi di Polizia Municipale.

• Associazioni di categoria e liberi professionisti interessati alla materia.

• Spettacoli e intrattenimenti pubblici: la disciplina del TULPS (R.D. n. 773/1931) e del relativo Regolamento (R.D. n. 635/1940).

• Le commissioni di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo: composizione e competenze della commissione provinciale e della commissione comunale.

• I vari tipi di manifestazioni e forme di spettacolo, permanenti e temporanee, statiche e dinamiche.

• Le procedure autorizzatorie per spettacoli e trattenimenti alla luce della tabella “A” del D.Lgs. n. 222/2016 (cd. “SCIA 2”).

Safety e security per le pubbliche manifestazioni: effetti della Direttiva “Piantedosi” del 18/07/2018 sull’organizzazione di sagre e feste e sulle procedure autorizzatorie a carico dei Comuni; possibili soluzioni operative.

• La comunicazione prevista dall’art. 18 del TULPS.

• L’assistenza sanitaria negli eventi e nelle manifestazioni programmate (Deliberazione Regionale 22 dicembre 2015, n. 65/13).

• La semplificazione per alcuni spettacoli dal vivo con capienza fino a 1000 persone reintrodotta per il 2022.

• Lo svolgimento di spettacoli all’interno dei pubblici esercizi.

• Gli spettacoli viaggianti (giostre isolate e luna park).

• I mestieri di strada.

• Le processioni religiose.

• Le sfilate di carri allegorici e le mascherate collettive.

• Le luminarie civili e religiose.

• Gli spettacoli pirotecnici.

• I trenini turistici.

• Le attività sportive a carattere educativo.

• L’Ordinanza Ministeriale 21 luglio 2011 concernente la disciplina di manifestazioni popolari pubbliche o private nelle quali vengono impiegati equidi, al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente autorizzati, prorogata al 2022 dall’Ordinanza Ministeriale del 17 agosto 2021.

• Le manifestazioni di sorte locale (lotterie, tombole e pesche).

• La somministrazione temporanea in occasione di fiere, sagre e feste paesane.

• La somministrazione di bevande alcoliche sulle aree pubbliche e nell’ambito di manifestazioni.

• Le fiere espositive locali (Deliberazione Regionale 24 gennaio 2006, n. 3/14).

• L’attività di vendita esercitata dagli agricoltori e lo “street food agricolo”.

• La vendita di opere dell’ingegno creativo.

• La vendita di cose antiche ed usate.

• Le attività di controllo.

Miranda Corradi
Capo Servizio interventi economici di Amministrazione Comunale. Autore di pubblicazioni in materia.
250,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 170,00
Clienti abbonati a www.polizialocale.com € 220,00
Clienti abbonati a www.ufficiocommercio.it € 220,00
Clienti abbonati a sistema pa - area polizia locale € 220,00
Clienti abbonati a Rivista "Disciplina del commercio e dei servizi" € 220,00
Clienti abbonati a Rivista "La Polizia Locale" € 220,00
Altri Clienti € 250,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso alla sala lavori, materiale didattico, coffe-break, colazione di lavoro e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet “www.ufficiocommercio.it.
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011. La formazione in materia di appalti e contratti pubblici, se prevista dal Piano triennale per la prevenzione della corruzione del singolo Ente, non è soggetta al tetto di spesa definito dall’art. 6, comma 13, del D.L. n. 78/2010. Si tratta infatti di formazione obbligatoria prevista dalla Legge n. 190/2012 (cfr. Corte dei conti: sez. reg.le di controllo Emilia Romagna n. 276/2013; sez. reg.le di controllo Liguria n. 75/2013; sez. reg.le di controllo Lombardia n. 116/2011)