Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Appalti e contratti pubblici
FWAP220921Z
Laboratorio operativo on line sulle procedure sotto-soglia e la nuova Piattaforma MePA 2022

Analisi operativa degli atti, delle procedure e degli strumenti di acquisto e di negoziazione sul MePA



Corso on line in diretta a cura di Alessandro Massari e Giancarlo Sorrentino

  • Corso on line in diretta Piattaforma Zoom
  • Mercoledì 21 settembre 2022, (prima parte) e giovedì 22 settembre 2022, (seconda parte)
  • ore 9.00 - 13.00
Docenti
  • Alessandro Massari
  • Giancarlo Sorrentino
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Corso on line in diretta Piattaforma Zoom Per assicurare la massima interazione con il docente si consiglia l’uso di webcam e microfono. Si precisa, inoltre, che il corso non sarà registrato.

I laboratori operativi di Formazione Maggioli

Il “Laboratorio operativo” è una formula innovativa, applicata alla formazione on line, che unisce l’approfondimento pratico-applicativo con la massima interattività tra docente e partecipante, grazie ad una piattaforma in grado di replicare le classiche dinamiche dei corsi in presenza.

 

 

Numero chiuso

Il Laboratorio, a numero chiuso, prevede una partecipazione massima di 30 unità.

 

 

Presentazione

Il laboratorio approfondisce la gestione operativa delle procedure sotto-soglia nella loro concreta applicazione sulla nuova piattaforma MePA 2022.

Nella prima parte saranno trattate le procedure sotto-soglia come disciplinate - fino al 30 giugno 2023 - dal regime emergenziale, anche alla luce dei recenti orientamenti della prassi e giurisprudenza:

-          dalla ricostruzione del quadro normativo e delle procedure applicabili, all’applicazione del principio di rotazione;

-          dall’affidamento diretto (puro e previa consultazione), alle procedure negoziate infra soglia.

L’analisi sarà costantemente integrata con l’illustrazione degli schemi degli atti più rilevanti:

-          regolamentazione interna del principio di rotazione;

-          determina di affidamento diretto;

-          avvisi di manifestazione di interesse;

-          avvisi di trasparenza (ex ante ed ex post);

-          lettere di invito, ecc.

La seconda parte del laboratorio focalizzerà l’attenzione sulle procedure e modalità implementate sulla nuova release 2022 del MePA, anche mediante simulazioni operative svolte direttamente in piattaforma:

-          OdA;

-          trattativa diretta;

-          confronto di preventivi;

-          RdO semplice;

-          RdO evoluta.

Saranno fornite check-list per i principali adempimenti (verifiche dei requisiti, ecc.), format e schede operative per la gestione delle procedure.

• RUP, dirigenti e funzionari di stazioni appaltanti.

• Liberi professionisti interessati alla materia.

Mercoledì 21 settembre, ore 9.00 – 13.00 (prima parte, docente Alessandro Massari)

 

Il quadro normativo dopo le ultime novità

• Il regime transitorio fino al 30 giugno 2023: finalità e caratteri della disciplina emergenziale.

• I recenti provvedimenti emergenziali sul caro prezzi/energia e l’applicabilità alle procedure sotto-soglia.

• I contratti PNRR-PNC: le norme speciali applicabili anche agli affidamenti diretti.

• La gestione dei tempi di conclusione delle procedure (art. 1 del D.L. n. 76/2020).

• Il regolamento interno e la verifica di compatibilità con la disciplina emergenziale.

• Il quadro delle procedure sotto-soglia tra semplificazione e autovincolo della stazione appaltante.

 

I principi applicabili agli affidamenti diretti e focus sul principio di rotazione

• L’art. 30 del Codice e la sua applicazione operativa.

• Il principio di rotazione: finalità e applicazione nella giurisprudenza più recente.

• I casi di non applicazione della rotazione:

-          oggetto del contratto;

-          fascia di importo (esame di un esempio di suddivisione in fasce di importo);

-          tipo di procedura e apertura alla concorrenza;

-          ecc.

• I casi di deroga alla rotazione e il “riaffidamento” al contraente uscente.

 

L’affidamento diretto “puro”

• La questione della “motivazione” dell’affidamento diretto puro.

• La determina unica semplificata: contenuto minimo e necessarie integrazioni.

• La questione della revisione prezzi (art. 29, co.1, lett. a, del D.L. n. 4/2021) negli affidamenti diretti.

• La verifica della pregressa e documentata esperienza in capo all’affidatario.

• La scelta dell’affidatario diretto e la relativa motivazione.

Analisi di uno schema di determina semplificata per affidamento diretto “puro”.

• La garanzia definitiva e le condizioni per l’esonero.

• La verifica dei requisiti sull’affidatario.

• L’avviso sui risultati della procedura: contenuto e modalità di pubblicazione dell’avviso.

 

L’affidamento diretto previa consultazione di operatori economici

• La “best practice” dell’affidamento diretto previa consultazione di operatori economici: gli orientamenti più recenti della prassi e giurisprudenza.

• Come scegliere gli operatori economici da consultare: elenchi aperti e indagini di mercato.

• I criteri di “selezione” del miglior preventivo e i criteri di “aggiudicazione” in senso tecnico.

• La questione dell’esclusione automatica negli affidamenti diretti.

• Le garanzie provvisorie e definitive nel regime transitorio.

• La lettera di invito.

Analisi di uno schema di lettera di richiesta di preventivi/offerta su MePA o sistemi telematici.

• L’avviso sui risultati della procedura: contenuto e modalità di pubblicazione dell’avviso.

Analisi di uno schema di avviso sui risultati della procedura.

 

Le procedure negoziate sotto-soglia

• La disciplina nel regime transitorio.

• L’individuazione degli operatori da consultare: indagini di mercato ed elenchi aperti.

• Gli elenchi aperti come strumento di semplificazione e accelerazione.

• Le indagini di mercato e le modalità operative: il ruolo del regolamento interno.

• L’avviso di manifestazione di interesse e il rapporto col principio di rotazione: analisi di uno schema di avviso di manifestazione d’interesse.

• Il criterio della rotazione degli inviti e la considerazione della dislocazione territoriale.

• La lettera di invito.

Analisi di uno schema di lettera di richiesta di preventivi/offerta su MePA o sistemi telematici.

• L’applicabilità o meno dell’inversione procedimentale nelle procedure negoziate di tipo aperto.

• I criteri di aggiudicazione: criterio del prezzo più basso e offerta economicamente più vantaggiosa.

• Le garanzie provvisorie e definitive nel regime transitorio.

• L’esclusione automatica delle offerte anomale nella prassi e giurisprudenza.

• L’avviso sui risultati della procedura: contenuto e modalità di pubblicazione dell’avviso.

 

La stipula del contratto

• La scrittura privata e lo scambio di corrispondenza.

• Il documento di stipula del MePA.

• La questione del bollo sin dall’origine o in caso d’uso nel caso di scambio di corrispondenza dopo i recenti orientamenti dell’Agenzia Entrate.

 

L’esecuzione anticipata del contratto

• L’esecuzione anticipata per ragioni di urgenza.

• L’esecuzione anticipata nelle more della verifica dei requisiti fino al 30 giugno 2023.

 

Giovedì 22 settembre 2022, ore 9.00 – 13.00 (seconda parte, docente Giancarlo Sorrentino)

 

La Piattaforma MePA “Release 2022”

• Inquadramento generale delle procedure di acquisto e di negoziazione.

• Il servizio di supporto on line “wiki”.

• I bandi di abilitazione e le categorie merceologiche.

• La documentazione predisposta da Consip: i capitolati tecnici (aree e categorie merceologiche, prodotti, metaprodotti, schede a catalogo e schede di RdO).

 

L’Ordine diretto di acquisto (OdA) e i cataloghi elettronici

• La scelta dei prodotti.

• I filtri di sistema.

• I vincoli di piattaforma.

• La generazione dell’ordine.

• I controlli sugli operatori economici: predisposizione tabella.

 

La nuova RdO MePA

• Le diverse tipologie a confronto.

• Elementi di forza e criticità di sistema.

Analisi scheda operativa.

 

La trattativa diretta

• L’ambito di applicazione e la scelta dell’operatore economico.

• Il criterio di aggiudicazione e l’offerta economica a corpo.

• I documenti da richiedere: simulazione a sistema delle 3 tipologie previste.

• La stipula contrattuale: predisposizione del format da utilizzare.

 

Il confronto tra preventivi

• Parametri essenziali e dati principali.

• L’affidamento mono categoria.

• La formulazione dell’offerta economica: percentuale di ribasso e valore economico.

• La richiesta di documentazione aggiuntiva: amministrativa, tecnica ed economica.

• La scelta degli operatori economici: la creazione di una lista di fornitori.

• L’esame delle offerte: dalla graduatoria provvisoria alla fase di aggiudicazione.

• La stipula contrattuale: adempimenti operativi.

• Simulazione operativa.

 

La RdO semplice

• La gara ad invito e aperta al mercato.

• La selezione degli operatori economici mediante i filtri di sistema.

• La funzione sorteggio in modalità “disgiunta”.

• I documenti presenti a sistema e la richiesta di documentazione aggiuntiva.

• L’esclusione automatica delle offerte anomale.

• L’esame delle offerte e la graduatoria.

• Il cruscotto e la funzione “Ruoli ricoperti su Gare”: analisi sulle differenti organizzazioni delle stazioni appaltanti.

• La stipula del contratto mediante la generazione di un facsimile di sistema.

 

La RdO evoluta

• Caratteri fondamentali e moduli normativi applicabili.

• Il criterio del mino prezzo e dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

• La gestione della gara a più lotti, anche con differente criterio di aggiudicazione.

• L’esclusione automatica delle offerte anomale.

• I documenti presenti a sistema e la richiesta di documentazione aggiuntiva.

• La scheda prodotti: caratteristiche tecniche ed economiche.

Esame di foglio di calcolo con formule matematiche di sistema.

• La gara ad invito e aperta al mercato.

• La selezione degli operatori economici mediante i filtri di sistema.

• Il cruscotto e la funzione “Ruoli ricoperti su Gare”.

• La stipula del contratto mediante la generazione di un facsimile di sistema.

• La disciplina sull’assolvimento dell’imposta di bollo.

• Simulazioni operative RDO al prezzo più basso.

Analisi di uno schema di disciplinare per la richiesta di preventivi.

 

Alessandro Massari
Avvocato amministrativista. Direttore della Rivista “Appalti&Contratti”. Autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.
Giancarlo Sorrentino
Esperto in e-procurement. Coautore del canale tematico “MePA e gli altri strumenti di e-procurement” della rivista internet Appalti&Contratti. Autore di pubblicazioni in materia. Funzionario Ufficio appalti di Amministrazione Provinciale - Soggetto aggregatore
900,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 600,00
Clienti abbonati a www.appaltiecontratti.it € 750,00
Clienti abbonati a www.formularioappalti.it € 750,00
Clienti abbonati a sistema pa - area appalti contratti e servizi pubblici € 750,00
Clienti abbonati a Rivista "Appalti & Contratti" € 750,00
Clienti abbonati a Rivista "Trimestrale degli Appalti" € 750,00
Altri Clienti € 900,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso alla diretta del corso, materiale didattico (inclusi gli schemi di atti, provvedimenti, atti aggiuntivi e contratti in formato compilabile e personalizzabile) e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet www.appaltiecontratti.it. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; si consiglia l’uso di webcam e microfono

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori
SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA (esempio: problemi di connessione)
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.
Tel.: 0541 628903
SERVIZIO CLIENTI
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it