Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Ambiente
FWAM200728
La gestione operativa delle domande di accesso e delle pubblicazioni degli atti

Dopo la sentenza dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. 10/2020


Corso on-line in diretta a cura di Margherita Bertin Tiziano Tessaro

  • Corso on-line in Diretta
  • Martedì 28 luglio 2020
  • ore 9.00 – 16.00
Docenti
  • Tiziano Tessaro
  • Margherita Bertin
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Corso on-line in Diretta .

Gli ultimi anni hanno inciso in modo significativo sulla legislazione in materia di trasparenza: in particolare il D.Lgs. 97/2016, noto come FOIA, ha introdotto con prepotenza nel nostro ordinamento una rinnovata concezione di trasparenza della Pubblica Amministrazione, imponendo agli Enti precisi obblighi di pubblicazione e nuove tipologie di accessibilità, la cui omissione o non corretto adempimento sono specificamente tutelati da responsabilità e conseguenti sanzioni.

In questo quadro è necessario considerare, inoltre, i provvedimenti dell’ANAC, le pronunce della giurisprudenza - fra le quali la recente sentenza dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. 10/2020 - ma anche e soprattutto la normativa concernente la riservatezza, a seguito dell’entrata dall’entrata in vigore del Regolamento europeo 679/2016 e delle conseguenti modifiche apportate al cd. Codice della privacy (D.Lgs. 196/2003).

Partendo dalla ricostruzione organica del quadro normativo di riferimento, il corso focalizzerà l’attenzione sulla casistica operativa di maggiore interesse per i diversi settori di Amministrazioni e Società pubbliche.

Ai partecipanti sarà messa a disposizione la registrazione del corso, accessibile per 365 giorni.

Inoltre, il materiale didattico, in formato digitale, sarà completato dall’invio di una copia omaggio del volume “Come cambia la trasparenza amministrativa dopo il GDPR e il nuovo Decreto Privacy”, di Margherita Bertin e Tiziano Tessaro (Maggioli Editore, giugno 2019, pagine 360, € 48,00).

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti al docente.

• Amministratori, dirigenti, funzionari e dipendenti di Amministrazioni e Società pubbliche

• Liberi professionisti interessati alla materia

 

 

Ore 9.00: inizio corso

 

Prima parte

• Il concetto di trasparenza. La sua declinazione nell’ordinamento giuridico.

• Gli istituti contemplati dalla normativa vigente. Accesso civico, accesso documentale, pubblicazione. Altre tipologie e modalità ostensive. L’accesso ambientale e l’accesso dei consiglieri comunali.

• Profili soggettivi. Ruoli e compiti dei Dirigenti responsabili degli uffici, del Responsabile per la trasparenza, del Responsabile della pubblicazione sul sito. I compiti del singolo dipendente e il Codice di comportamento.

• Profili oggettivi. L’oggetto dell’accesso. Documenti, dati, informazioni: individuazione degli ambiti specifici e conseguenze applicative.

 

Seconda parte

• Esemplificazione pratica dei singoli casi e individuazione delle questioni rilevanti. Analisi casistica e individuazione del metodo per la soluzione dei quesiti posti dalla giurisprudenza amministrativa e dal Garante della privacy.

• Le coordinate interpretative da utilizzare.

• La prima coordinata: la corretta individuazione dei dati e l’enunciazione della regola. Dati comuni, sensibili, giudiziari, supersensibili, parasensibili.

• I casi rilevanti in tema di accesso: la materia concorsuale, la materia degli esposti e delle denunce. Curriculum, elaborati di concorso, graduatorie di edilizia popolare e asili nido.

• I casi rilevanti in tema di pubblicazione: principi e accorgimenti operativi. La pubblicazione delle delibere in tema di disabilità, erogazione dei contributi e graduatorie. La pubblicazione dei permessi a costruire e le cautele specifiche. Le cautele in tema di trattamenti sanitari obbligatori. Gli altri casi affrontati dal Garante della privacy.

• La seconda coordinata: le richieste egoistiche e la cd. funzionalizzazione dell’accesso. Le finalità dell’accesso documentale e quelle dell’accesso civico. Limiti impliciti e scopi della richiesta formulata. La risposta giurisprudenziale e le soluzioni operative.

• I casi rilevanti: l’accesso alle SCIA e alle CILA; accesso civico e motivi strettamente personali; accesso civico e pregresse concessioni edilizie; i casi concretamente affrontati dalla giurisprudenza amministrativa e dal Garante della Privacy.

• La terza coordinata: richieste emulative, elaborative e accesso massivo. I rischi concreti dell’eccesso di trasparenza: voyeurismo della trasparenza e stalking della trasparenza. Gli esempi tratti dalla giurisprudenza e la normativa applicabile. Accesso multiplo, in forma digitale, richiesta di rilascio di copia su supporto elettronico del libro mastro di contabilità dell’esercizio finanziario; richiesta ostensiva alla complessiva documentazione di concorso. La risposta dell’Adunanza Plenaria n. 10/2020.

• Obblighi rielaborativi e principi elaborati dalla giurisprudenza amministrativa, dall’ANAC e dal Garante della privacy.

• La quarta coordinata. Profili procedurali e rapporto tra discipline. La pluralità di norme vigenti in tema di trasparenza: analisi delle specifiche regole e individuazione delle fonti concretamente applicabili. Il ruolo delle Linee guida ANAC e gli spazi per l’approvazione del regolamento sull’accesso.

• Il rapporto tra accesso nella Legge n. 241/1990 e accesso nel D.Lgs. n. 33/2013.

• Il rapporto tra accesso nel D.Lgs. n. 33/2013 e accesso nel D.Lgs. n. 50/2016: le conclusioni dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato in tema di accesso in materia di Codice dei contratti.

• I casi concretamente risolti dall’Adunanza Plenaria: le regole specificamente enunciate in tema di applicazione della disciplina regolatoria e di formulazione della domanda.

• I limiti posti dalla normativa vigente in tema di riservatezza e protezione dei dati. Gli altri limiti.

• Il procedimento e le modalità per il rilascio. Gli step procedurali e i ruoli dei singoli soggetti. Forma dell’istanza, opposizioni dei controinteressati, termini e conclusione procedimentale: modalità di rilascio e tariffe applicabili. Le indicazioni fornite dal Dipartimento Funzione Pubblica.

 

 

Ore 13.00

Pausa

 

 

Ore 14.00-16.00

 

 

Terza parte

• Le altre tipologie di accesso. Accesso ambientale, accesso dei consiglieri comunali, accesso in materia di servizi demografici. Le regole applicabili. I profili di analisi in giurisprudenza. Rassegna di casi concreti.

• Le altre tipologie di pubblicazione: le pubblicazioni all’Albo pretorio ed in particolare le pubblicazioni in materia edilizia, le pubblicazioni in materia di personale, le pubblicazioni ex art. DPR n. 600/1973.

• L’emergenza Coronavirus e gli interventi del Garante della privacy: le FAQ in materia di trattamento dei dati personali e gli altri provvedimenti.

 

Ore 15.30-16.00: risposta ai quesiti pervenuti e chiusura del corso

 

Tiziano Tessaro
Magistrato della Corte dei conti. Docente a contratto presso l'Università di Padova. Autore di pubblicazioni in materia. Direttore della Rivista telematica "www.lagazzettadeglientilocali.it" e della Rivista "Comuni d'Italia".
Margherita Bertin
Avvocato amministrativista. Autrice di pubblicazioni in materia
320,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Si applica il bollo di € 2 a carico del cliente per fatture esenti da IVA di valore superiore a €77,47.
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 190,00
Clienti abbonati a www.lagazzettadeglientilocali.it € 290,00
Altri Clienti € 320,00

LA QUOTA COMPRENDE:
La quota include: accesso alla diretta del corso, materiale didattico in formato digitale, copia omaggio del volume “Come cambia la trasparenza amministrativa dopo il GDPR e il nuovo Decreto Privacy” (di Margherita Bertin e Tiziano Tessaro) e possibilità di rivedere la registrazione per 365 giorni.   L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; non occorrono né webcam né microfono  

I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori
SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA (esempio: problemi di connessione)
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.
Tel.: 0541 628490
SERVIZIO CLIENTI
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it