Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Bilancio, contabilità e tributi
FWFI201006
L’accesso ai Fondi europei
I regolamenti comunitari, la rendicontazione, il monitoraggio e l’autovalutazione 

Corso on line in diretta a cura di Maria Carla Manca

 
  • Corso on-line in Diretta
  • 6 ottobre 2020
  • ore 11.00-13.00
Docente
  • Maria Carla Manca
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: Corso on-line in Diretta .

Le Pubbliche Amministrazioni sono sempre alla ricerca di risorse in entrata.

I Fondi europei strutturali ed i Fondi diretti, pur a disposizione, spesso non vengono utilizzati per mancanza di conoscenza sulle corrette modalità di accesso. Per evitare che questo continui a verificarsi, è necessario offrire un’adeguata formazione e informazione ai responsabili dei servizi economico-finanziari degli Enti Locali, alla governance dell’Ente ed ai loro collaboratori.

Saper cogliere le opportunità offerte dall’accesso ai Fondi europei consente all’Ente di attuare linee di mandato innovative, di implementare i servizi offerti alla collettività e migliorare le performance dei dipendenti mantenendo gli equilibri di bilancio.

Il nuovo Programma Comunitario 2021-2027 prevede una semplificazione delle procedure e definisce sei Fondi a cui l’Italia può avere accesso:

-          Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR);

-          Fondo Sociale Europeo (FSE);

-          Fondo per gli Affari Marittimi e Pesca (FEAMP);

-          Fondo Asilo e Migrazione (AMIF);

-          Gestione Frontiera e Visti (BMVI);

-          Sicurezza Interna (ISF).

Conoscere i principali Regolamenti comunitari ed esaminarli nella loro pratica applicazione, consente di svolgere una corretta analisi propedeutica, necessaria ai fini della definizione “dell’ammissibilità della spesa”.

Per mantenere il diritto di accesso al Fondo, è poi necessario svolgere correttamente la fase della rendicontazione (sulle diverse piattaforme di gestione dei dati), del monitoraggio e della autovalutazione.

Il corso suggerisce il corretto processo da seguire per poter accedere ai Fondi europei prendendo spunto dall’analisi di alcuni casi pratici e del Partenariato Pubblico-Privato.

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti al docente.

 

 

• Amministratori, Dirigenti e funzionari di Amministrazioni e Società pubbliche.

• Revisori e liberi professionisti interessati alla materia.

L’accesso ai Fondi europei

• Definizione di Fondi strutturali e diretti e loro modalità di accesso.

• I Fondi comunitari nella Programmazione 2021-2027.

• Programmazione e attuazione: innovazioni e metodi.

• I principali Regolamenti comunitari: analisi e loro applicazione.

• Il Codice sugli appalti (D.Lgs. n. 50/2016): analisi dei principali articoli relativi alle procedure di gara per la corretta gestione dei Fondi comunitari.

 

Rendicontazione e monitoraggio

• Le linee guida delle fasi di rendicontazione e del monitoraggio.

• I diversi sistemi di gestione nelle piattaforme di gestione dei dati.

• Analisi di casi pratici.

 

L’autovalutazione

• Il nuovo processo di autovalutazione sulla gestione dei Fondi comunitari.

• Le forme di Partenariato Pubblico-Privato.

• Gli accordi di Partenariato (schemi). Gli obblighi dei soggetti partner nelle fasi del processo.

• La conclusione del Progetto. La certificazione della spesa finale.

• Il controllo di 1° e 2° livello.

 

Maria Carla Manca
Dottore Commercialista. Revisore in Enti Pubblici. Consulente e formatore. Esperta in gestione e rendicontazioni di Fondi comunitari e cooperazione transnazionale. Controllore di 1° livello in progetti di Cooperazione sul Programma transfrontaliero INTERREG Italia-Francia Marittimo 2014-2020.
75,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Si applica il bollo di € 2 a carico del cliente per fatture esenti da IVA di valore superiore a €77,47.
Quota
Clienti abbonati a www.ufficiotributi.it € 65,00
Clienti abbonati a Rivista “Finanza e Tributi Locali” € 65,00
Altri Clienti € 75,00

LA QUOTA COMPRENDE:
La quota include: accesso alla diretta del corso, materiale didattico e possibilità di rivedere la registrazione per 365 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; non occorrono né webcam né microfono  

I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

SERVIZIO CLIENTI E ASSISTENZA TECNICA
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo il servizio di assistenza dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Servizio Clienti Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it