Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Appalti e contratti pubblici
FWAP221213Z
Laboratorio operativo on line sulle procedure negoziate

Analisi operativa degli atti, degli adempimenti e delle nuove procedure sul MePA



Corso on line in diretta a cura di Alessandro Massari

  • Corso on line in diretta Piattaforma Zoom
  • Martedì 13 dicembre 2022 (prima parte) e giovedì 15 dicembre 2022 (seconda parte)
  • ore 9.00 - 13.00
Docente
  • Alessandro Massari
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Corso on line in diretta Piattaforma Zoom Per assicurare la massima interazione con il docente si consiglia l’uso di webcam e microfono. Si precisa, inoltre, che il corso non sarà registrato.

I laboratori operativi di Formazione Maggioli

Il “Laboratorio operativo” è una formula innovativa, applicata alla formazione on line, che unisce l’approfondimento pratico-applicativo con la massima interattività tra docente e partecipante, grazie ad una piattaforma in grado di replicare le classiche dinamiche dei corsi in presenza.

 

Numero chiuso

Il Laboratorio, a numero chiuso, prevede una partecipazione massima di 30 unità.

 

Presentazione

Il laboratorio focalizza l’analisi sulle procedure negoziate sotto-soglia (da 139.000 € per servizi e forniture e 150.000 € per lavori - fino alle soglie UE), alla luce del regime transitorio fino al 30 giugno 2023 e delle nuove procedure implementate nel MePA (RdO semplice ed evoluta).

Saranno approfonditi tutti i passaggi e gli adempimenti per operare nel rispetto delle norme, della prassi e della giurisprudenza più recente, insieme all’analisi ragionata di numerosi schemi di atti del procedimento da adottare: dalla fase di “progettazione” sino alla stipula del contratto e alla sua esecuzione.

L’iniziativa costituisce il naturale complemento del laboratorio sugli affidamenti diretti, nella prospettiva di acquisire la padronanza operativa di tutte le procedure sotto-soglia.

• RUP, dirigenti e funzionari di società pubbliche preposti alla gestione degli appalti.

• Liberi professionisti interessati alla materia.

Mercoledì 13 dicembre 2022, ore 9.00 – 13.00 (prima parte)

 

Il quadro normativo dopo le ultime novità

• Il regime transitorio fino al 30 giugno 2023: finalità e caratteri della disciplina emergenziale.

• I recenti provvedimenti emergenziali sul caro prezzi/energia e l’applicabilità alle procedure sotto-soglia.

• I contratti PNRR-PNC: le norme speciali applicabili anche alle procedure negoziate sotto-soglia (profili essenziali).

• La gestione dei tempi di conclusione delle procedure (artt. 1 e 2 del D.L. n. 76/2020).

 

I principi applicabili e focus sul principio di rotazione

• Gli articoli 30 e 36, co. 1, del Codice e la loro applicazione operativa.

• Il conflitto di interessi e le recenti indicazioni ANAC.

• Il principio di rotazione: finalità e applicazione nella giurisprudenza più recente.

• Il criterio della rotazione degli inviti e la considerazione della dislocazione territoriale.

• I casi di non applicazione della rotazione:

-           oggetto del contratto;

-           fascia di importo (esame di uno schema di suddivisione in fasce di importo);

-           tipo di procedura e apertura alla concorrenza;

-           ecc.

• I casi di deroga alla rotazione, il “reinvito” e il “riaffidamento” al contraente uscente e agli operatori già invitati.

 

Le procedure negoziate sotto-soglia

• La disciplina nel regime transitorio fino al 30 giugno 2023.

• Il quadro delle procedure sotto-soglia tra semplificazione e autovincolo della stazione appaltante.

• Le differenze tra procedure aperte e procedure “di tipo aperto”.

• Le differenze tra procedura negoziata e affidamento diretto previa consultazione.

• Le procedure negoziate sotto soglia e le procedure negoziate senza bando per speciali ed eccezionali circostanze (articoli 63 e 125 del Codice).

• Il regolamento interno e la verifica di compatibilità con la disciplina emergenziale.

 

Le procedure negoziate per speciali ed eccezionali circostanze (sotto e sopra soglia)

• L’eccezionalità, il principio di stretta interpretazione e l’adeguata motivazione.

• L’unicità dell’operatore economico e le Linee guida ANAC n. 8.

• L’urgenza e il rapporto con le norme speciali emergenziali.

• L’esito infruttuoso delle procedure ordinarie.

• Le prestazioni complementari.

• Procedura negoziata concorrenziale e affidamento diretto.

 

La progettazione dell’appalto e la determina a contrarre per l’avvio della procedura negoziata

• Il capitolato e lo schema di contratto.

• Le opzioni possibili: rinnovo, proroga, ripetizione servizi e lavori analoghi, modifiche previste ex ante; il quinto d’obbligo come “opzione”.

• Il calcolo del valore del contratto per la verifica del rispetto della soglia massima.

• Lavori e servizi labour intensive: il costo della manodopera e della sicurezza e l’obbligo della clausola sociale.

• Le clausole speciali per gli appalti PNRR-PNC: profili essenziali.

• La clausola revisionale obbligatoria: analisi di possibili schemi operativi.

• La consultazione preliminare di mercato per l’individuazione delle specifiche tecniche, dell’importo congruo a base di affidamento e della platea dei possibili affidatari.

• La determina a contrarre: contenuto obbligatorio ed elementi facoltativi

Analisi di uno schema di determina a contrarre.

 

Come scegliere gli operatori da consultare

• L’individuazione degli operatori da consultare: indagini di mercato ed elenchi aperti.

• Gli elenchi aperti come strumento di semplificazione e accelerazione.

• Le indagini di mercato e le modalità operative: il ruolo del regolamento interno.

• L’avviso di manifestazione di interesse e il rapporto col principio di rotazione; analisi di uno schema di avviso di manifestazione d’interesse.

• La questione del sorteggio.

• Le procedure negoziate “di tipo aperto”.

• Gli avvisi permanenti cumulativi di preinformazione.

• L’unicità dell’operatore economico e l’impossibilità di individuare altri operatori idonei: la consultazione preliminare di mercato funzionale alla verifica dell’unicità.

•  La ricerca e selezione degli operatori sul nuovo MePA.

 

Giovedì 15 dicembre 2022, ore 9.00 – 13.00 (seconda parte)

 

La lettera di invito o RdO

• La lettera di invito: contenuto minimo e clausole opportune a maggiore tutela della stazione appaltante.

• L’adattamento del disciplinare-tipo ANAC n. 1/2021.

Analisi di uno schema di lettera di invito / RdO su MePA o sistemi telematici.

• L’applicabilità o meno dell’inversione procedimentale nelle procedure negoziate di tipo aperto.

• I criteri di aggiudicazione: criterio del prezzo più basso e offerta economicamente più vantaggiosa.

• Le garanzie provvisorie e definitive nel regime transitorio.

• L’esclusione automatica delle offerte anomale nella prassi e giurisprudenza.

 

Le nuove RdO MePA

• La RdO “semplice”:

-          la gara ad invito e aperta al mercato;

-          la selezione degli operatori economici mediante i filtri di sistema;

-          la funzione sorteggio;

-          l’esclusione automatica delle offerte anomale;

-          l’esame delle offerte e la graduatoria.

• La RdO “evoluta”:

-          caratteri fondamentali e moduli normativi applicabili;

-          il criterio del minor prezzo e dell’offerta economicamente più vantaggiosa;

-          la gestione della gara a più lotti, anche con differente criterio di aggiudicazione;

-          l’esclusione automatica delle offerte anomale;

-          la disciplina sull’assolvimento dell’imposta di bollo;

-          analisi di uno schema di disciplinare per la richiesta di preventivi.

 

Il provvedimento di ammissione/esclusione

• La competenza:

-          il RUP;

-          la commissione;

-          il seggio di gara.

• La valutazione del DGUE e la motivazione dell’ammissione e dell’esclusione.

• L’inversione procedimentale.

• Gli adempimenti e le comunicazioni.

 

La commissione giudicatrice

• La nomina della commissione.

• Le incompatibilità: il RUP quale membro della commissione giudicatrice.

• Il conflitto di interessi.

 

La determina di aggiudicazione

• La proposta di aggiudicazione: competenza e natura.

• L’aggiudicazione e l’aggiudicazione efficace.

Analisi di uno schema di determina di aggiudicazione.

• Le comunicazioni obbligatorie.

 

La verifica dei requisiti

• La Banca dati nazionale dei contratti pubblici.

• Il fascicolo virtuale dell’operatore economico e la nuova disciplina.

• Le semplificazioni previste e la durata semestrale di validità dei documenti.

• L’esecuzione anticipata nelle more della verifica dei requisiti.

• La verifica dei requisiti anteriore e successiva all’aggiudicazione.

• La verifica dei requisiti in caso di urgenza e somma urgenza.

 

L’avviso sui risultati della procedura

• Contenuto minimo

• L’elenco dei soggetti invitati.

• Le modalità di pubblicazione dell’avviso.

 

La stipula del contratto

• Lo stand-still.

• La scrittura privata.

• Il documento di stipula del MePA.

• L’imposta di bollo.

 

L’esecuzione anticipata del contratto

• L’esecuzione anticipata per ragioni di urgenza.

• L’esecuzione anticipata nelle more della verifica dei requisiti.

 

Le comunicazioni all’ANAC e le pubblicazioni obbligatorie

• Le comunicazioni all’ANAC.

• Le pubblicazioni nella sezione “Amministrazione trasparente”.

• Le pubblicazioni nella Banca dati nazionale dei contratti pubblici

Alessandro Massari
Avvocato amministrativista. Direttore della Rivista “Appalti&Contratti”. Autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.
900,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 600,00
Clienti abbonati a www.appaltiecontratti.it € 750,00
Clienti abbonati a www.formularioappalti.it € 750,00
Clienti abbonati a sistema pa - area appalti contratti e servizi pubblici € 750,00
Clienti abbonati a Rivista "Appalti & Contratti" € 750,00
Clienti abbonati a Rivista "Trimestrale degli Appalti" € 750,00
Altri Clienti € 900,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso alla diretta del corso, materiale didattico (inclusi gli schemi di atti, provvedimenti, atti aggiuntivi e contratti in formato compilabile e personalizzabile) e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet www.appaltiecontratti.it. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; si consiglia l’uso di webcam e microfono

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori
SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA (esempio: problemi di connessione)
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.
Tel.: 0541 628903
SERVIZIO CLIENTI
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it