Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Amministrazione
FORFAD062
Il Codice di comportamento dei dipendenti pubblici

DPR 16 aprile 2013, n. 62 
Registrato ottobre 2017

  • On-line
  • valido per 365 giorni dall'invio delle credenziali
  • 30 minuti
Docente
  • Maurizio Lucca
Info sui docenti

Evento in fase di acquisizione delle iscrizioni /Iscrizioni Aperte

Iscriviti subito e vai al carrello
O
Sede: On-line

Il corso evidenzia i doveri di diligenza, lealtà, imparzialità e buona condotta previsti dal Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR n. 62/2013).

Per garantire la massima efficacia del percorso formativo è stata adottata una didattica semplice, lineare e pragmatica, accessibile anche a coloro che non sono in possesso di particolari competenze giuridiche.

• Dipendenti di Amministrazioni e Aziende Pubbliche.

Il DPR n. 62/2013

• Disposizioni di carattere generale.

• Ambito di applicazione.

• I principi generali (integrità, correttezza, buona fede, proporzionalità, obiettività, trasparenza, equità, ragionevolezza).

• La partecipazione del dipendente ad associazioni/organizzazioni.

• La comunicazione circa interessi finanziari e conflitti d'interesse; il dovere di astensione.

• Il rispetto delle norme anticorruzione.

• Il comportamento in servizio ed il comportamento con il pubblico.

• Le particolari disposizioni rivolte alle figure dirigenziali.

• Il comportamento da osservare nella conclusione di accordi/negozi e nella stipulazione di contratti, nonché nella relativa fase di esecuzione.

• La sensibilizzazione e formazione dei dipendenti sul Codice.

• La vigilanza da parte dell’Ente sull’effettiva applicazione del Codice e le responsabilità in caso di sua inosservanza.

Maurizio Lucca
Avvocato amministrativista. Componente del Comitato di redazione della rivista on line “La Gazzetta degli Enti Locali” e del Comitato scientifico delle riviste “Appalti&Contratti” e “Comuni d’Italia”. Esperto e pubblicista in materia di anticorruzione e trasparenza.
29,00 €
+IVA se dovuta*
*Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
LA QUOTA COMPRENDE:
La quota include anche la possibilità di rivedere la registrazione per 365 giorni
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.



La partecipazione al corso consente di acquisire l’attestato personale di frequenza, generato automaticamente dalla piattaforma dopo il superamento dell’apposito test di autovalutazione.