Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Appalti e contratti pubblici
FCAP180404
Le procedure di acquisto di beni e servizi
dalla programmazione all'esecuzione
  • Cagliari
  • 4-11-12 Aprile e 4 Maggio 2018
  • 9.00-13.00 e 14.00-16.30
Docenti
  • Alberto Ponti
  • Roberta Bertolani
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Cagliari Caesar’s Hotel - Via Darwin 2/4 - tel. 070 340750
Sito internet

Il corso fornisce un quadro approfondito dei principali istituti che caratterizzano le diverse fasi del ciclo dell’appalto: programmazione, progettazione, affidamento, stipula ed esecuzione del contratto.
In particolare, è opportuno evidenziare che da anni il legislatore attribuisce grande importanza alla programmazione e progettazione delle prestazioni, aspetti che da sempre sono considerati secondari dalle stazioni appalti, mentre rivestono – al contrario – un ruolo fondamentale nel ciclo procedurale dell’appalto.
Il maggior approfondimento sarà comunque riservato alle procedure di affidamento, per poi affrontare la complessa questione della firma del contratto, anche alla luce dell’imminente approvazione delle Linee guida sul DEC.

- RUP, dirigenti e funzionari addetti alle procedure di gara di stazioni appaltanti.
- Fornitori della P.A.
- Liberi professionisti interessati alla materia.

1^ giornata (Avv. R. Bertolani)

Le attività di programmazione
- La programmazione in base al nuovo Codice dei contratti: obblighi e facoltà.
- I soggetti coinvolti.
- Le attività da espletare.

La procedura di acquisto
- Il ciclo direzionale negli appalti: pianificazione, esecuzione, controllo, valutazione.
- La determinazione a contrattare.

La progettazione dei servizi e delle forniture
- La normativa di riferimento.
- I documenti costituenti il progetto.
- I soggetti competenti alla predisposizione del progetto.
- La problematica degli oneri della sicurezza e del costo della manodopera.

Analisi di alcuni istituti del Codice
- Il Responsabile Unico del Procedimento.
- Le fasi di gara.
- Le soglie degli appalti e loro modalità di calcolo.
- L’accesso agli atti gara.
- I contratti misti e la qualificazione necessaria.

Tipologia di servizi e differenze sostanziali tra servizi di cui all’Allegato IX
- Tipologie di servizi elencate negli allegati al Codice: analisi delle diverse fattispecie di servizi di cui all’Allegato IX con specificazione di casi concreti.
- Norme applicabili agli appalti di cui all’Allegato IX.
- Differenze tra le diverse tipologie di servizi.
- Principi applicabili agli appalti di servizi esclusi dall’applicazione del Codice.

I servizi esclusi dall’applicazione del Codice
- I principi di cui all’art. 4 del Codice.
- La modalità di scelta degli operatori da invitare.
- Le forme di pubblicità per la scelta degli operatori.


2^ giornata (Avv. R. Bertolani)

L’Autorità anticorruzione ed il sistema AVCPass
- I compiti dell’Autorità.
- Gli obblighi di comunicazione.
- La cd. tassa all’Autorità.
- Le forme di responsabilità.
- Il regolamento in materia di verifiche da parte dell’Autorità.
- Il precontenzioso attuato presso l’Autorità.
- Oggetto e ambito di applicazione del sistema AVCPass.

Gli operatori economici
- Le imprese.
- Le associazioni temporanee di impresa.
- I consorzi stabili ed ordinari.
- I requisiti da dimostrare e la documentazione da produrre nelle diverse fattispecie.

I requisiti per la partecipazione alle gare
- I motivi di esclusione dalle gare.
- I requisiti di idoneità professionale.
- La capacità economico-finanziaria.
- La capacità tecnico-professionale.
- La regolarità contributiva e fiscale.
- Le iscrizioni negli Albi professionali per le diverse tipologie di servizio.
- L’avvalimento dei requisiti: le dichiarazioni da produrre in sede di gara; l’effettiva documentazione circa il possesso dei requisiti; la responsabilità solidale tra le aziende; l’esecuzione del contratto in caso di avvalimento.
- Le dichiarazioni da produrre in sede di gara.

Il Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze (DUVRI)
- La normativa di riferimento.
- Contenuti.
- Obbligo di redazione: casi ed esclusioni.
- La documentazione da allegare ai contratti.
- I costi per sicurezza nei contratti di servizi e forniture.

3^ giornata (avv. R. Bertolani)

Le procedure di gara
- Analisi dei diversi sistemi di affidamento: procedure aperte, procedure ristrette, procedura competitiva con negoziazione, procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando.
- Le nuove modalità di gara previste dal Codice: dialogo competitivo, accordo quadro, sistemi dinamici di acquisizione, centrali di committenza, cataloghi elettronici, partenariato per l’innovazione.
- Gli acquisiti tramite centrali di committenza e soggetti aggregatori.
- Il mercato elettronico e le diverse possibilità offerte dai soggetti aggregatori.

Le forme di pubblicità ed i termini nelle gare
- La pubblicità su internet e sulla stampa negli appalti sopra e sottosoglia.
- I termini nelle procedure nazionali e comunitarie alla luce del nuovo Codice.

L’affidamento di servizi alle cooperative sociali di tipo B) e le forme di volontariato
- La normativa di riferimento: in particolare, l’art. 5 della Legge n. 381/1991.
- La normativa regionale.
- La convenzione e gli altri strumenti per l’affidamento degli appalti sottosoglia.
- Il progetto di inserimento lavorativo.
- Gli appalti soprasoglia in base all’art. 5, comma 4, della Legge n. 381/1991.

I criteri di aggiudicazione e l’anomalia delle offerte
- Il prezzo più basso.
- L’offerta economicamente più vantaggiosa, anche alla luce delle indicazioni fornite dall’ANAC.
- La commissione di gara: casi in cui necessita; modalità di scelta dei commissari; nomina; forme di pubblicità.
- Analisi dei fattori di scelta più consoni alla fattispecie.
- Differenze tra requisiti di partecipazione ed elementi di valutazione.
- Le modalità di attribuzione dei punteggi per la qualità del progetto di servizio: simulazione di casi concreti.
- Il confronto a coppie: vantaggi e svantaggi; modalità applicative.
- L’anomalia dell’offerta: modalità di determinazione con il criterio del prezzo più basso e con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa; esame delle diverse tipologie di anomalia; il contraddittorio con l’impresa; l’esclusione dalla gara; le ipotesi di esclusione automatica.

4^ giornata (Avv. A. Ponti)

Il contratto di appalto
- Il termine per la stipula.
- La forma dei contratto.
- L’efficacia del contratto.
- Il termine dilatorio per la firma a seguito del recepimento della Direttiva ricorsi.
- L’esecuzione d’urgenza: casistica.
- L’eventuale clausola arbitrale.
- L’accordo bonario.
- L’inefficacia del contratto.

Il subappalto nei contratti di servizi e forniture
- L’indicazione delle parti subappaltabili.
- Le problematiche negli appalti di forniture e servizi.
- I requisiti dei subappaltatori.
- I termini per il rilascio del subappalto.
- Il regime autorizzatorio.
- Il pagamento dei subappaltatori.
- Differenza tra subappalto e subcontratto.

Le modifiche in corso di esecuzione delle prestazioni
- Il divieto di modifiche introdotte dall’esecutore.
- I casi di possibili modifiche.
- Le ipotesi di variante.
- I limiti economici.
- Le comunicazioni all’ANAC.

Il Direttore dell’esecuzione (DEC)
- Il DEC quale organo competente alla verifica del regolare andamento del contratto.
- Casi di coincidenza con il RUP e casi in cui vi è la necessità di soggetti diversi.
- La nomina degli assistenti del DEC.
- La scelta di un soggetto esterno all’Amministrazione: presupposti, requisiti, forme di affidamento.
- Compiti del DEC.

Le modalità di esecuzione del contratto
- L’efficacia del contratto.
- L’autorizzazione del RUP al Direttore dell’esecuzione per l’avvio del contratto.
- I casi di esecuzione d’urgenza: esame del provvedimento necessario a tal fine.
- L’avvio dell’esecuzione ritardata del contratto per cause imputabili alla stazione appaltante: la possibilità di richiesta di recesso dell’appaltatore; il rimborso delle spese sostenute dallo stesso; le responsabilità; la mancata accettazione della domanda di recesso; il compenso per maggiori oneri determinati dal ritardo; le modalità di calcolo; i casi in cui è necessario accogliere l’istanza di recesso dell’appaltatore.
- L’avvio dell’esecuzione del contratto: il verbale di avvio dell’esecuzione del contratto; il contraddittorio con l’impresa.
- La sospensione dell’esecuzione: il ruolo del DEC; il verbale di sospensione; il contraddittorio con l’impresa; la trasmissione al RUP per i provvedimenti di competenza; il verbale di ripresa del servizio.
- L’ultimazione delle prestazioni: la redazione del relativo certificato; la competenza in merito.

La contabilità delle prestazioni
- La regolamentazione a livello locale.
- Le disposizioni contenute nei capitolati.
- La verifica del DEC preventiva al pagamento.
- Le contestazioni scritte dell’esecutore in occasione dei pagamenti.

Penali, grave errore, risoluzione del contratto
- La risoluzione del contratto per reati accertati e per la perdita delle iscrizioni necessarie allo svolgimento del servizio e fornitura.
- La risoluzione del contratto per grave inadempimento, grave irregolarità e grave ritardo.
- L’inadempimento di contratti.
- I provvedimenti in seguito alla risoluzione del contratto.
- Gli obblighi in caso di risoluzione del contratto.
- Le procedure di affidamento in caso di fallimento dell’esecutore o risoluzione del contratto per grave inadempimento dell’esecutore.
- Penali, premio di accelerazione, garanzie, danni e riconoscimenti a favore dei creditori.

Le attività di verifica delle prestazioni
- L’oggetto delle attività di verifica.
- I soggetti competenti a svolgere le attività di verifica.
- La documentazione da fornire al soggetto competente alla verifica.
- Il certificato di verifica di conformità: contenuti; la conferma da parte del RUP.
- Le contestazioni formulate dall’esecutore sul certificato di verifica: la trasmissione all’esecutore; i termini per la sottoscrizione; l’iscrizione delle contestazioni; le osservazioni sulle contestazioni svolte dal soggetto incaricato della verifica.
- I provvedimenti successivi alla verifica di conformità: pagamento del saldo e svincolo della cauzione.
- L’attestazione di regolare esecuzione: casi di ammissibilità come alternativa alla verifica di conformità; termini di emissione; contenuto; provvedimenti successivi alla emissione dell’attestazione.

Alberto Ponti
Avvocato amministrativista. Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.
Roberta Bertolani
Avvocato amministrativista. Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.
1.200,00 €
+IVA se dovuta*
*Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Iscrizioni entro il
20/03/2018
Iscrizioni dopo il
20/03/2018
OFFERTA 3X2
Piccoli Comuni (fino a 8000 abitanti) € 600,00 € 600,00
Clienti abbonati a www.appaltiecontratti.it € 1.000,00 € 1.080,00
Altri Clienti € 1.000,00 € 1.200,00

LA QUOTA COMPRENDE:
accesso alla sala lavori, materiale didattico, colazione di lavoro e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet “www.appaltiecontratti.it.
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.