Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Pubblica Amministrazione Digitale
FGEG200220
La trasformazione digitale delle Pubbliche Amministrazioni

Quali obblighi e scadenze nel 2020?

  • Torino
  • 20 febbraio 2020
  • ore 9.00 - 13.00 e 14.00 - 16.30
Docente
  • Ernesto Belisario
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Torino Hotel NH Torino Centro (Ex Ambasciatori), Corso Vittorio Emanuele, 104 - tel. 011/57521
Sito internet

A seguito dell’aggiornamento del Piano triennale per l’informatica e dell’azione del Ministro per l’innovazione tecnologica, le Amministrazioni sono chiamate ad intensificare le attività di adeguamento alla normativa in materia di digitalizzazione.

Tale attività deve avvenire sotto il coordinamento del responsabile per la transizione digitale (RTD), figura strategica e oggetto della Circolare del Ministro per la P.A. n. 3/2018

Il corso fornisce un quadro completo dei diversi obblighi normativi e delle scadenze previste per il 2020, in modo da supportare le valutazioni strategico-amministrative e le necessarie attività di adeguamento di ciascun Ente.

Inoltre sarà illustrato il quadro aggiornato delle regole tecniche e delle Linee guida di attuazione del Codice dell’amministrazione digitale e del Piano triennale per l’informatica nella P.A.

• Responsabili, e loro collaboratori, dell’Ufficio per la transizione al digitale di Amministrazioni e Aziende Pubbliche.

• Personale coinvolto in progetti o iniziative di e-government, dematerializzazione dei procedimenti amministrativi e delle comunicazioni con l’utenza, gestione informatica dei documenti.

• Aziende informatiche e liberi professionisti interessati alla materia.

Il Codice dell'amministrazione digitale e l’attuazione del Piano triennale per l'informatica nella P.A. 2019-2021

• Le leggi della P.A. digitale e le scadenze per le Pubbliche Amministrazioni.

• Il Piano triennale per l’informatica nella P.A. 2019-2021.

• Lo stato di attuazione delle regole tecniche e delle Linee guida.

• Le norme sugli acquisti di beni e servizi informatici.

 

Il responsabile per la transizione al digitale (RTD)

• Il responsabile per la transizione digitale:

-    nomina e attribuzioni;

-    rapporto con le altre figure previste dalla normativa.

• La Circolare n. 3/2018 del Ministro per la P.A.

• La gestione associata delle funzioni di RTD.

 

La digitalizzazione dei documenti e dei procedimenti

• Il documento informatico e le firme elettroniche.

• Le tipologie di firme elettroniche e la validità giuridico/probatoria dei documenti informatici.

• Il ciclo di vita del documento informatico e le nuove Linee guida AgID.

• Il procedimento amministrativo elettronico e l’uso degli algoritmi nell’attività amministrativa.

 

I servizi online della Pubblica Amministrazione

• I siti web e i servizi in rete dell’Amministrazione.

• Gli obblighi in materia di piattaforme abilitanti (SPID, PagoPA, IO).

• Accessibilità e usabilità.

Ernesto Belisario
Avvocato amministrativista. Esperto di diritto delle tecnologie. Componente del tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale italiana presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Commissione degli utenti dell’informazione statistica dell’ISTAT.
430,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Si applica il bollo di € 2 a carico del cliente per fatture esenti da IVA di valore superiore a €77,47.
Iscrizioni entro il
05/02/2020
Iscrizioni dopo il
05/02/2020
OFFERTA 3X2
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 180,00 € 180,00
Clienti abbonati a www.lagazzettadeglientilocali.it € 380,00 € 387,00
Altri Clienti € 380,00 € 430,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Materiale didattico in formato elettronico, accesso gratuito per 30 giorni al servizio PA Digitale Channel, colazione di lavoro.
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.