Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Pubblica Amministrazione Digitale
FGEG180410
La sicurezza informatica nella Pubblica Amministrazione
Ambiti di applicazione e aspetti organizzativi
  • Bologna
  • 10 aprile 2018
  • 9.00-13.00 e 14.00-16.30
Docente
  • Corrado Giustozzi
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Bologna NH Hotel de la Gare - P.zza XX Settembre, 2 - Bologna
Sito internet

I prossimi mesi rappresentano per le Pubbliche Amministrazioni un periodo di crescita e cambiamento non solo per quanto riguarda la privacy, ma anche nel settore della sicurezza informatica.

Infatti dal 31 dicembre 2017 è scattato l'obbligo di adottare le misure minime di sicurezza informatica previste dalla Circolare n. 2/2017 dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) per il contrasto alle minacce cibernetiche; inoltre entro maggio 2018 gli Enti Pubblici dovranno adeguarsi alle misure previste dal nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali (GDPR).

Al di là degli obblighi normativi, è del tutto evidente la pericolosità che ha assunto la minaccia cibernetica: è quindi necessario affrontare in modo sistematico i temi della protezione dei propri dati, delle informazioni trattate, del know-how contro gli attacchi sempre più sofisticati provenienti dalla criminalità organizzata e non solo.

Il corso fornisce riferimenti pratici per valutare e innalzare il livello di sicurezza informatica delle organizzazioni e contrastare le minacce più comuni e frequenti cui sono soggetti i sistemi informativi.

• Responsabili dei Sistemi Informativi/CED, e loro collaboratori, di Amministrazioni e Aziende Pubbliche.

• Fornitori della P.A.

• Liberi professionisti interessati alla materia.

Sicurezza ICT: nozioni generali e considerazioni di contesto

• La sicurezza delle informazioni.

• Sistemi informativi e reti (e perché non sono sicuri).

• Rischi e minacce.

• Il cyberspace, ovvero internet.

• L’identità digitale, l’identità federata (eIDAS, SPID).

• L’inferenza nei database, ovvero come estrarre dai dati più informazioni di quelle che apparentemente ci sono.

 

La sicurezza ICT nella Pubblica Amministrazione: lo scenario attuale

• Lo stato della sicurezza nella PA: il rapporto Sapienza-AgID 2014.

• Il ruolo dell’Agenzia per l’Italia Digitale.

• Il ruolo della sicurezza nel Piano triennale per l’informatica nella P.A. 2017-2019.

• Il CERT-PA e l’architettura per la protezione dello spazio cibernetico nazionale.

 

Le misure minime di sicurezza ICT: ambito applicativo e modalità di attuazione

• L’analisi preventiva e l’adattamento alla specifica realtà del contesto organizzativo.

• Gli elementi di criticità.

• La normativa di riferimento e i profili di responsabilità.

 

Gli aspetti tecnici e organizzativi delle misure minime di sicurezza ICT

• I nuovi principi di “accountability”, “privacy by design” e “privacy by default”.

• Il risk based approach e l’adeguatezza del livello di sicurezza: l’analisi dei rischi specifici.

• La formazione e il controllo del titolare e del responsabile del trattamento.

• La relazione delle misure minime ICT con gli adempimenti previsti dal GDPR.

Corrado Giustozzi
Esperto di sicurezza cibernetica presso l'Agenzia per l'Italia Digitale per lo sviluppo del CERT della Pubblica Amministrazione. Componente del Permanent Stakeholders' Group dell'Agenzia dell'Unione Europea per la Sicurezza delle Reti e delle Informazioni (ENISA). Componente del Consiglio direttivo di Clusit (Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica). Autore di pubblicazioni in materia.
390,00 €
+IVA se dovuta*
*Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Iscrizioni entro il
26/03/2018
Iscrizioni dopo il
26/03/2018
OFFERTA 3X2
Piccoli Comuni (fino a 8000 abitanti) € 180,00 € 180,00
Clienti abbonati a www.lagazzettadeglientilocali.it € 340,00 € 351,00
Altri Clienti € 340,00 € 390,00

LA QUOTA COMPRENDE:
materiale didattico in formato elettronico, accesso gratuito per 30 giorni al servizio PA Digitale Channel, coffee break e colazione di lavoro.
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.