Registrati  

Articoli aggiunti di recente ×

Non hai articoli nel carrello.

Appalti e contratti pubblici
FWAP211124
L’affidamento con gara dei servizi sociali

Dopo i Decreti “Semplificazione” 2020 e 2021 e le nuove Linee guida ANAC



Corso on-line in diretta a cura di Roberta Bertolani
  • Corso on-line in Diretta
  • Mercoledì 24 novembre 2021
  • ore 9.00 - 13.00
Docente
  • Roberta Bertolani
Info sui docenti

Evento già svolto

O
Sede: Corso on-line in Diretta .

La Legge n. 120/2020 (di conversione del cd. Decreto “Semplificazione”) ha introdotto norme di raccordo tra il Codice dei contratti e il Codice del terzo settore.

In ottica euro unitaria ed a seguito dell’intervento del legislatore e, prima ancora della Corte Costituzionale, si è assistito ad un progressivo restringimento dell’ambito di applicazione del Codice dei contratti a favore della attivazione di rapporti collaborativi, disciplinati dagli art. 55- 57 del Codice del Terzo settore.

In tale contesto, si rende necessaria - ed è questa la finalità perseguita dalle Linee guida ANAC in fase di consultazione - la distinzione tra le fattispecie incluse e quelle escluse dall’ambito di applicazione del Codice dei contratti.

Dopo un breve inquadramento normativo, il corso esamina le distinte fattispecie soggette alla disciplina della contrattualistica pubblica in senso stretto e quelle escluse, tenendo conto delle nuove Linee guida ANAC e del Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali n. 72/2021, per poi analizzare la disciplina in concreto applicabile.

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti al docente.

E’ stato richiesto l’accreditamento al Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali

• RUP, dirigenti e funzionari di stazioni appaltanti

• Responsabili, e loro collaboratori, dei Servizi socio-assistenziali di Regioni, Enti Locali e Aziende Sanitarie

• Enti del terzo settore

• Liberi professionisti interessati alla materia

Il quadro normativo di riferimento

• I servizi sociali nelle Direttive dell’Unione europea.

• I servizi sociali nel Codice dei contratti dopo i Decreti “Semplificazione” 2020 e 2021.

• La pronuncia della Corte Costituzionale e il Codice del Terzo settore.

• Il progressivo restringimento dell’ambito di applicazione del Codice dei contratti.

• L’importanza della corretta individuazione della disciplina applicabile.

• Le scelte della politica.

 

Le fattispecie escluse dall’applicazione del Codice dei contratti

• Individuazione delle fattispecie escluse.

• La disciplina del Codice del Terzo settore e della Legge n. 241/1990.

• Il Decreto Ministeriale n. 72/2021 e le prestazioni escluse dal Codice dei contratti: quadro di sintesi.

 

Le fattispecie incluse nell’applicazione del Codice dei contratti

• Il regime cd. alleggerito di cui all’art. 142 del Codice dei contratti.

• Le fasi di gara dopo i Decreti “Semplificazione”.

 

Programmazione e progettazione di un appalto di servizi sociali

• La programmazione.

• Gli acquisti in forma aggregata.

• La progettazione:

-          la definizione delle “specifiche tecniche” del servizio e la qualità del servizio;

-          il costo della manodopera e le clausole sociali;

-          il calcolo del valore stimato e della base d’asta;

-          altre clausole contrattuali.

• I criteri di accessibilità, continuità, disponibilità e completezza.

• Il coinvolgimento degli utenti.

 

La gestione della procedura di gara

• Iter concreto di un affidamento.

• La qualificazione degli operatori economici.

• Le procedure di gara di importo superiore alla soglia UE.

• La procedura di gara di importo inferiore alla soglia UE.

• Il criterio di rotazione.

• Il criterio della diversa dislocazione territoriale delle imprese.

• Il criterio di aggiudicazione: l’offerta economicamente più vantaggiosa.

• La griglia di attribuzione dei punteggi e i limiti alla discrezionalità della stazione appaltante.

 

Le deroghe previste dal Codice dei contratti

• Gli appalti riservati.

• Gli appalti ad esecuzione riservata.

• Indicazioni operative.

Roberta Bertolani
Avvocato amministrativista. Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.
290,00 €
+IVA se dovuta*
* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).
Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 150,00
Clienti abbonati a www.appaltiecontratti.it € 250,00
Clienti abbonati a www.formularioappalti.it € 250,00
Clienti abbonati a sistema pa - area appalti contratti e servizi pubblici € 250,00
Clienti abbonati a Rivista "Appalti & Contratti" € 250,00
Clienti abbonati a Rivista "Trimestrale degli Appalti" € 250,00
Altri Clienti € 290,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso alla diretta del corso, materiale didattico, accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet “www.appaltiecontratti.it” e possibilità di rivedere la registrazione del corso per 30 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; non occorrono né webcam né microfono
I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.
MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE
Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).
Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.
REQUISITI SOFTWARE
Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori
SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA (esempio: problemi di connessione)
Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.
Tel.: 0541 628490
SERVIZIO CLIENTI
Per tutte le informazioni sul corso, invio credenziali di accesso, rilascio atti del corso, ecc
Tel: 0541 628200 formazione@maggioli.it