Pubblica Amministrazione

Professionisti e aziende


Programma

AreaAppalti e contratti pubblici
IniziativaConvegno
TITOLOLA GESTIONE OPERATIVA DELLE PROCEDURE DI AGGIUDICAZIONE DOPO IL CORRETTIVO, IL BANDO-TIPO E LE NUOVE LINEE GUIDA ANAC
Redazione del disciplinare di gara, verifica del costo della manodopera, applicazione pratica del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, procedure sotto-soglia
Crediti formativiEvento accreditato dal Consiglio Nazionale Forense: 4 CFP per Avvocati
Sede, dataNapoli, 30 novembre 2017
RelatoriAlessandro Massari
Avvocato amministrativista. Direttore della Rivista "Appalti&Contratti".

Accursio Pippo Oliveri
Ingegnere. Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica
ProgrammaPrima parte

Ore 9.15
Come impostare correttamente la procedura di aggiudicazione dopo il Decreto correttivo e il bando-tipo ANAC

• La redazione del disciplinare di gara e il bando-tipo ANAC: gli errori da evitare e le integrazioni opportune per tutelare meglio la stazione appaltante e prevenire il contenzioso.
• I provvedimenti di ammissione ed esclusione dalla gara.
• Lo svolgimento cronoprocedimentale della gara: i compiti del RUP, del seggio di gara e della commissione giudicatrice, dalla determina a contrarre all’aggiudicazione.
Avv. Alessandro Massari


Ore 11.30: Coffee break


Ore 12.00
Le procedure sotto-soglia dopo il Decreto correttivo e le nuove Linee guida ANAC n. 4/2016

• La rotazione e la selezione dei concorrenti. L’affidamento al contraente uscente nelle nuove Linee guida ANAC.
• Le indagini di mercato e gli elenchi aperti.
• L’affidamento diretto infra 40.000 euro: la motivazione e la verifica di economicità.
• La procedura negoziata previa consultazione di più operatori economici.
Avv. Alessandro Massari


Ore 13.00: Colazione di lavoro


Seconda parte

Ore 14.00
Il costo della manodopera nelle gare d’appalto:
dalla progettazione alla verifica dei costi indicati dall’aggiudicatario.
La valutazione dei costi della sicurezza aziendali

• Il costo della manodopera da indicare nel bando.
• La verifica del costo della manodopera indicato dal concorrente nell’offerta economica.
Ing. Accursio Pippo Oliveri


Ore 15.00
La gestione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

• La predeterminazione degli elementi di valutazione e dei criteri motivazionali nel bando.
• I criteri di calcolo dell’O.E.P.V. nelle Linee guida ANAC e nella giurisprudenza.
• Le varianti all’offerta e l’attribuzione dei punteggi.
Ing. Accursio Pippo Oliveri


Ore 16.30: Quesiti dei partecipanti


Ore 17.00: Chiusura lavori

Destinatari• Responsabili, e loro collaboratori, di Uffici Contratti/Gare di Amministrazioni e Aziende Pubbliche.
• Operatori Economici.
• Avvocati amministrativisti e professionisti di area tecnica.
ObiettiviIl nuovo ciclo di iniziative focalizza l’analisi sugli aspetti squisitamente operativi delle procedure di aggiudicazione, sia sopra che sotto soglia, alla luce delle importanti e numerose innovazioni introdotte dal Decreto correttivo (D.Lgs. n. 56/2017), dal bando-tipo n. 1/2017 e dalle nuove Linee guida ANAC.
L’obiettivo è quello di fornire strumenti agli operatori delle stazioni appaltanti e alle imprese per impostare correttamente il disciplinare di gara e gli altri atti delle procedure, evitare errori e prevenire il contenzioso e le responsabilità.
Nella sessione pomeridiana particolare attenzione sarà prestata alla gestione del costo della manodopera, alla verifica dei costi indicati dal concorrente prima dell’aggiudicazione e all’applicazione pratica del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, quale metodo preferito dall’ordinamento nell’aggiudicazione dei contratti pubblici.

Ai partecipanti sarà consegnata l'edizione tascabile del Codice dei contratti pubblici, aggiornato con le novità introdotte dal Decreto correttivo e dalla Manovra correttiva 2017 (Legge n. 96/2017)
Orari di svolgimentoOre 9.15 - 13.00 e 14.00 - 17.00 (Registrazione partecipanti ore 8.30)
Quota di partecipazioneEuro 450,00
Euro 390,00 (per iscrizioni entro 15/11/2017) (+ IVA se dovuta
)
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
La quota comprende:- accesso alla sala lavori
- coffee break e colazione di lavoro
- invio del materiale in formato elettronico e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet Maggioli appaltiecontratti.it
Sede di svolgimentoIn fase di definizione
NoteAmministrazioni comunali con popolazione inferiore a 8.000 abitanti: € 190 (esente IVA)
Agevolazione non cumulabile con lo sconto 10% per abbonati Appalti 2017


SCONTI E PROMOZIONI

Offerta esclusiva 3x2 - Promozione Sempre Valida

Per partecipanti provenienti da uno stesso Ente/Azienda è prevista la possibilità di una iscrizione gratuita ogni due iscrizioni paganti.

Sconto del 10% per gli abbonati 2017 al sito www.appaltiecontratti.it
Promozione applicabile esclusivamente sulla quota di € 450.
Promozione non cumulabile con la quota per Comuni con popolazione inferiore a 8000 abitanti.
Sconti• SCONTO 10% ABBONATI a "www.appaltiecontratti.it"  

• SCONTO 10% ABBONATI alla rivista "Appalti&Contratti"  
 I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi.
Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG.
Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.
La formazione in materia di appalti e contratti pubblici, se prevista dal Piano triennale per la prevenzione della corruzione del singolo Ente, non è soggetta al tetto di spesa definito dall’art. 6, comma 13, del D.L. n. 78/2010. Si tratta infatti di formazione obbligatoria prevista dalla Legge n. 190/2012 (cfr. Corte dei conti: sez. reg.le di controllo Emilia Romagna n. 276/2013; sez. reg.le di controllo Liguria n. 75/2013; sez. reg.le di controllo Lombardia n. 116/2011)

Iscriviti ON-LINE al convegno: LA GESTIONE OPERATIVA DELLE PROCEDURE DI AGGIUDICAZIONE 
DOPO IL CORRETTIVO, IL BANDO-TIPO E LE NUOVE LINEE GUIDA ANAC Iscriviti via FAX al convegno: LA GESTIONE OPERATIVA DELLE PROCEDURE DI AGGIUDICAZIONE 
DOPO IL CORRETTIVO, IL BANDO-TIPO E LE NUOVE LINEE GUIDA ANAC